Buon onomastico Ignazio oggi 31 luglio: immagini e gif di auguri da condividere sui social
31 Luglio 2020
Tennis spot finale ligure
Nike, spot da brividi con le ragazze di Finale Ligure che giocano a tennis sul tetto (VIDEO)
31 Luglio 2020

Coronavirus Campania, De Luca: ‘Al ristorante carta d’identità per ogni tavolo, controlli per i bus dall’est’

Vincenzo De Luca

Vincenzo De Luca è tornato a fare il punto della situazione sull’emergenza coronavirus dopo l’allarmante situazione della scorsa settimana che ha determinato nuove misure per contrastare la pandemia da Covid 19.

Il Governatore della Campania: ‘Siamo passati da un picco di 29 contagi a 9 positivi’

Il Governatore della Campania ha annunciato che, in virtù di alcuni episodi registrati negli ultimi giorni, ci saranno nuove ordinanze. “Tutto si gioca sulla rapidità con la quale individuiamo il soggetto positivo e ricostruiano la rete dei contagi. Abbiamo avuto un picco di 29 contagi ed oggi siamo passati a 9 contagi. La situazione non è drammatica ma richiede comportamenti responsabili. Su questi 9 non abbiamo ulteriori positivi, forse uno”.

De Luca: ‘Abbiamo registrato dei comportamenti irresponsabili’

De Luca ha riferito che non sono mancati comportamenti irresponsabili: “Un contagio a Mercato San Severino è un contatto indiretto con un signore che aveva fatto un viaggio in Albania. Abbiamo poi altri contagi derivanti da un dentista che era andato in Albania. Se va all’estero fai due – tre volte il tampone”.

‘Obbligatori i controlli sierologici sui pullman che arrivano dall’est’

Il Governatore ha riferito che si sta lavorando su due nuove ordinanze. “Ci sono pullman stracarichi di viaggiatori che arrivano da Romania, Ucraina, Albania e Bulgaria senza nessun controllo. Stiamo valutando di obbligare con un ordinanza chi guida questi pullman o le società di viaggio a garantire il controllo sierologico della temperatura prima che i viaggiatori sbarcano sul nostro territorio”.

‘Positivo al ristorante, i clienti avevano fornito recapiti falsi’

Un’ulteriore ordinanza dovrebbe riguardare i ristoranti. “In un ristorante della fascia costiera abbiamo individuato un positivo che era collegato con il gruppo dei ragazzi di Roma contagiati a Capri.

A questo punto ci siamo collegati con il ristorante in questione per chiedere i numeri di telefono delle persone che erano stati a cena ed abbiamo avuto la sorpresa di verificare che i recapiti per il 70% erano falsi. Non so se questi comportamenti possono essere definiti più stupidi o irresponsabili.

L’ordinanza sui ristoranti: ‘Carta d’identità obbligatoria ad ogni tavolo’

Ognuno di noi può venire a contatto con un positivo ed è nell’interesse del cittadino fare in modo che possiamo individuare le persone che sono state a contatto con il contagiato.

Quindi stiamo valutando la possibilità di fare un’ordinanza con la quale diventi obbligatorio che per ogni tavolo ci sia una persona che esibisca la carta di identità. Sono situazioni sconcertanti, ai numeri che ci avevano fornito rispondevano persone che non c’entravano nulla con la Campania”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *