Viviana Parisi
Viviana Parisi scomparsa con il figlio dopo l’incidente sull’A20, la cognata: ‘Il marito voleva accompagnarla’
4 Agosto 2020
Beirut
Beirut, le agghiaccianti immagini dall’alto dopo l’esplosione (VIDEO)
5 Agosto 2020

Esplosione Beirut: 70 morti, tra i feriti anche un militare italiano video drammatici

Due forti esplosionei si sono verificate oggi martedì 4 agosto, intorno alle 17:10 (18:10 ora locale), l’area portuale della capitale libanese, Beirut, provocando 70 morti e 3700 feriti, secondo una fonte di sicurezza e corrispondenti da Agence France- Premere. Anche un militare italiano è rimasto coinvolto nel terribile scoppio. Le sue condizioni non destano preoccupazioni.

Beirut, si indaga sulle cause dell’esplosione in una fabbrica di fuochi d’artificio

Un’esplosione molto forte, proveniente dal settore portuale (la deflagrazione ha interessato una fabbrica di fuochi d’artificio ed uno stabilimento chimico) ma la cui origine rimane sconosciuta per il momento, è stata ascoltata in diversi zone della città. Le finestre di molti edifici e negozi dell’area interessata dallo scoppio sono state danneggiate o del tutto distrutte.

Danni a finestre e vetrine di uffici e negozi, diversi quartieri in tilt, 3700 feriti

I danni più gravi sono stati registrati a Hamra, Badaro e Hazmieh. In frantumi anche i vetri delle macchine. Spesse nuvole di fumo arancione si sono innalzate sopra la capitale e coprono completamente l’area portuale. “Una “città distrutta”, devastata così tanto da sembrare “Hiroshima“ – ha dichiarato il governatore Aboud. Il nitrato di ammonio avrebbe innescato la micidiale miccia.

Esplosione Beirut, isolato il settore portuale

Il settore portuale è stato isolato dalle forze di sicurezza, che consentono solo la protezione civile, il balletto di ambulanze con sirene urlanti e camion dei pompieri. Ai giornalisti è stato vietato l’ingresso nell’area, ha osservato un corrispondente dell’AFP. Alla periferia del distretto portuale, i danni sono considerevoli.

Danneggia la redazione del Daily Star

Nel giro di pochi minuti sono stati diffusi numerosi video dell’esplosione a Beirut. Tra questi anche il video girato nella redazione del Daily Star, seriamente danneggiata dallo scoppio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *