lanci nord corea
Corea del Nord, lanciati missili a corto raggio: la conferma della autorità sudcoreane
4 Maggio 2019
rihanna
Rihanna senza limiti su Instagram: gli scatti audaci mandano in tilt i fan
4 Maggio 2019

Florida, il Boeing 737 atterra nel fiume: a bordo 136 passeggeri: ‘Ci siamo ritrovati in acqua’

aereo nel fiume

Un aereo nel fiume in Florida: la foto ha fatto in pochi istanti il giro del web. E’ l’epilogo di un atterraggio di emergenza che poteva trasformarsi in tragedia. Intorno alle 3:43 (21:43 locali)  di sabato mattina un Boeing 737 della Miami Air International è finito fuori pista nel tentativo di atterrare alle aeroporto di Jacksonville sotto un autentico diluvio. A bordo del veicolo proveniente da Guantanamo Bay (Cuba) c’erano 136 passeggeri. Secondo quanto riferito dai media locali nel brusco atterraggio sarebbero rimasti feriti due bambini. Ventuno in tutto le persone trasportate in ospedale per lievi ferite.

Florida, l’atterraggio di emergenza a Jacksonville per le avverse condizioni meteo

L’avvocato Cheryl Bormann era a bordo del Boeing 737 e, raggiunto telefonicamente della CNN, ha dichiarato le avverse condizioni meteo hanno creato grossi problemi fin dall’inizio del viaggio.  “Ci siamo imbattuti in un violento temporale, i fulmini facevano davvero paura.

Abbiamo avuto un atterraggio davvero duro” – ha detto l’avvocato difensore che ha poi aggiunto: “L’aereo rimbalzò e rimbalzò e rimbalzò ancora un po ‘.” In pochi istanti il veicolo si è ritrovato nel fiume e a bordo non sono mancati i momenti di panico. “Siamo saliti sulle ali dell’aereo. Eravamo in acqua e siamo rimasti fermi  per un periodo di tempo significativo. Abbiamo cercato di aiutarci a vicenda per evitare il peggio”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *