Ciro Apuzzo ritrovato
Chi l’ha visto, ritrovato a Vallo della Lucania il 53enne Ciro Apuzzo
6 Febbraio 2021
gioco mortale on line
Challenge mortale, ragazzina salva 13enne di Varese: ‘Se non accetti di partecipare mi uccido alle 14:00’
6 Febbraio 2021

Covid 19, mamma 29enne muore dopo aver dato alla luce il quarto figlio a Blyth

Becky Regan

Ha perso la vita pochi istanti dopo aver dato alla luce il quarto figlio. Una mamma è morta di Covid 19 a Blyth, Inghilterra, dopo aver contratto il virus la gravidanza. La ventinovenne Becky Regan era al quarto parto e, come riferiscono i media locali, non ha potuto abbracciare il neonato dopo averlo messo al mondo.

Becky Regan ha contratto il virus durante la gravidanza

Una morte straziante che ha devastato i colleghi dell’assistente sanitario. La donna è stata ricordata venerdì 5 febbraio con un minuto di silenzio – osservato alle 11 – in tutti gli ospedali dove ha lavorato. Becky, di Blyth, Northumberland, lavorava al North Tyneside Hospital da gennaio 2020. Secondo una pagina GoFundMe, creata per sostenere la sua famiglia, si è ammalata gravemente di Covid-19 mentre era incinta del quarto figlio.

La 29enne lavorava come assistente sanitario, il commosso ricordo dei colleghi

Questo sarà ricordato come un giorno molto triste per la Northumbria e siamo tutti devastati per la perdita della nostra amica e collega. Le nostre più sentite condoglianze vanno alla famiglia per questo tempo tragico” – ha dichiarato James Mackey, amministratore delegato della Northumbria Healthcare NHS Foundation Trust.

“Becky ha lavorato come assistente sanitaria presso il North Tyneside Hospital dopo essere entrata in Northumbria nel gennaio 2020. Anche se ogni morte durante questa pandemia è stata una tragedia, la perdita di Becky sarà particolarmente dolorosa in quanto aveva appena partorito”.

Raccolte 10.000 sterline per sostenere la famiglia di Becky Regan

Le condizioni della ventinovenne sono peggiorate e per tale motivo i medici hanno deciso di intervenire con un parto cesareo quando la donna era arrivata alla 31esima settimana di gravidanza. “Ora preghiamo perché la creatura possa guarire in fretta e tornare dal papà e dai fratellini”. Al momento sono state raccolte 10.000 sterline. “Verranno utilizzate per sostenere i familiari di Becky Regan“.

Becky lavorava al North Tyneside Hospital

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *