Mondelli
Filippo Mondelli, il campione del mondo di canottaggio non ce l’ha fatta: l’ultimo post che aveva fatto sperare
29 Aprile 2021
incidente
Video incidente mortale Brindisi – Bari, auto contromano: due anziani perdono la vita a Fasano, ferito 21enne
30 Aprile 2021

Pompei, la morte di Grazia Severino si tinge di giallo: la giovane è caduta dal 4° piano, i dubbi sulle ferite all’addome

Grazia Severino

Si tinge di giallo la morte della studentessa universitaria trovata esamine nell’area box auto di via Carlo Alberto I a Pompei (provincia di Napoli). In un primo momento si era ipotizzato di violenza sessuale e accoltellamento per Grazia Severino.

Studentessa muore a Pompei, dalle ferite compatibili con colpi di arma da taglio all’ipotesi dell’estremo gesto

La giovane, che domani (30 aprile) avrebbe compiuto 24 anni, presentava entrambe le caviglie fratturate e da successivi accertamenti è emerso che sarebbe caduta dal quarto piano dello stabile dove è stata ritrovata. Al momento gli inquirenti non escludono nessuna pista, compresa quella dell‘estremo gesto.

Probabilmente bisognerà attendere l’autopsia per avere un quadro completo della situazione. Alcune ferite sembravano compatibili con colpi di arma da taglio ma non viene esclusa la possibilità che siano state provocate dal violento impatto sull’asfalto.

La giovane è deceduta alla vigilia del 24esimo compleanno

Grazia era ancora viva quando è stata trasportata all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia dove è morta poco dopo. Le indagini sul tragico decesso della studentessa universitaria di Pompei sono condotte dagli uomini dell’Arma di Castellammare di Stabia che nelle prossime ore ascolteranno i familiari della giovane. Inquirenti che stanno valutando anche la presenza di telecamere di sorveglianza nella zona per acquisire ulteriori elementi sull’accaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *