vittorio feltri
Feltri contro il sud: ‘Manutengoli ingordi, senza di voi campiamo alla grande’
20 Aprile 2020
Kim Jong-Un
Kim Jong-Un in pericolo di vita dopo l’intervento al cuore
21 Aprile 2020

Il coronavirus si rifugia nei testicoli? Dalla sua comparsa lo scorso dicembre a Wuhan, in Cina, la pandemia di coronavirus ha già causato quasi 2,5 milioni di persone infette e oltre 165.000 morti. Secondo uno studio condotto da ricercatori indiani gli uomini sono più vulnerabili rispetto alle donne.

Coronavirus nei testicoli, potrebbe essere la causa della maggiore letalità per gli uomini

Secondo gli scienziati indiani la ragione della maggiore vulnerabilità dei maschi al coronavirus è causata della presenza dei testicoli. Uno studio condotto dai ricercatori Aditi Shastri, oncologo del Montefiore Medical Center nel Bronx, e sua madre, il dottor Jayanthi Shastri, microbiologo dell’ospedale di Kasturba, e pubblicato su MedRxix, rivelano che il virus si lega a una proteina che si presenta ad alti livelli nei testicoli

La ricerca degli scienziati indiani pubblicata su MedRix

Il Covid 19 può persistere nei testicoli, secondo i risultati dello studio, poiché il virus si lega alle proteine ​​ presenti nei polmoni, nell’intestino, nel cuore e anche nei testicoli, spiegando perché la malattia è più comune negli uomini che negli uomini donne.

Il coronavirus si annida nei testicoli, il virus si lega alle proteine presenti nei polmoni

Secondo i dottori Aditi Shastri e Jayanthi Shastri, che hanno condotto i loro studi su 68 pazienti ricoverati a Mumbai: “L’elevata espressione di RNA dell’ACE2 e di proteine ​​nei testicoli porta all’ipotesi che possano esistere riserve virali testicolari che abbiano un ruolo nella persistenza virale e che dovrebbero essere chiarite ulteriormente da studi clinici più ampi “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *