Tommaso Zorzi
Tommaso Zorzi giudice di Amici? L’influencer rompe gli indugi e fa chiarezza su Stories
8 Marzo 2021
incendio Battipaglia
Badante 57enne muore dopo aver salvato coppia di anziani da un incendio a Battipaglia
8 Marzo 2021

Sex Worker ed Escort: un lavoro sempre più considerato dalle donne

escort

Essere una escort era considerato un tabù dalla maggior parte delle persone nel nostro paese, però negli ultimi anni le cose stanno cambiando. È un’attività legittima con cui attualmente molte donne fanno carriera.

Molte ragazze pensano che diventare una escort sia il modo più veloce per fare un sacco di soldi. Alcune entrano nel business sperando di incontrare persone da tutto il mondo e godersi del tempo con loro, soprattutto se di alto profilo. Tutte coloro che vengono coinvolte in questo mondo o che entrano nei servizi online e offline (come le agenzie) di escort sanno che il sesso è una parte importante del loro lavoro.

Escort e Prostitute: due termini non sovrapponibili

Molti credono che una escort sia solo una versione glamour di una prostituta, ma questa non è effettivamente la verità. La base di clienti di una escort è completamente diversa da quella di una prostituta. Si possono incontrare clienti da tutto il mondo, le escort possono essere ragazze di accompagnamento a feste di alto profilo, e trovarsi tra più persone di diversa estrazione sociale.

Tuttavia, il fare sesso con i clienti non è categoricamente escluso, perché è ufficialmente accettato che essi stiano pagando in parte anche per questo, oltre che per la compagnia.

Uno dei motivi per cui una donna decide di investire in questo tipo di carriera lavorativa, esclusiva o secondaria, è che può scegliere gli orari di lavoro, può anteporre le proprie condizioni e accettare solo quei clienti che necessitano di servizi entro il periodo di tempo e l’ambito del servizio scelti. Molte escort lavorano part time, oltre al loro lavoro regolare. Guadagnano un sacco di soldi in questo modo, con questa doppia attività, oppure continuano negli studi.

Famiglia e amici: lo stigma sociale di queste lavoratrici del sesso

Il lavoro da escort prevede che si farà sesso con estranei per contratto. Questo potrebbe essere un problema controverso da affrontare in famiglia, la quale potrebbe non approvare o essere preoccupata per la sicurezza della lavoratrice, rappresentando così un vero e proprio stigma sociale. Sebbene le escort siano ampiamente accettate come professioniste, le persone più vicine potrebbero comunque temere per l’immagine che si crea intorno ad esse.

Così sempre più escort, per non influenzare negativamente le proprie relazioni familiari, tengono segreta questa loro attività. Come per ogni cosa nella vita, è una scelta che si fa e ci sono alcuni compromessi a cui bisogna scendere. Uno dei vantaggi del business delle escort è che ci sono pochissime informazioni che fluttuano su queste ragazze. Tutte le escort usano nickname quando incontrano i clienti, quindi la privacy non risulterà minata. Alcune escort ancora più zelanti stanno attente a non far circolare le loro foto e ad essere associate online alla loro attività.

Le caratteristiche delle escort

Il lavoro della escort di alto profilo prevede anche il ruolo di accompagnatrice del suo cliente in vari luoghi, il quale potrebbe essere un uomo d’affari di alto profilo, prestigioso nel suo settore. Quando si affianca una persona del genere, si fa parte della sua immagine complessiva e il modo in cui la escort si comporta tra le altre persone di alto profilo conta molto. In altre parole, il business delle escort è un business di persone. Bisogna sapere come gestire le persone e come comunicare con loro in modo efficace. Il lavoro della sex worker dovrebbe migliorare l’immagine del cliente tra la folla, il che lo renderà felice e potrebbe prenotare ancora incontri con escort ancora e ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *