Torino-Salernitana 4-0, pagelle e highlights: retroguardia colabrodo, Simy non c’è
12 Settembre 2021
Agnosine, non accetta la separazione ed uccide la moglie 46enne sulle scale di casa
13 Settembre 2021

Nozze tragiche a Teggiano: il padre della sposa muore durante il ballo con la figlia

Doveva essere il giorno più bello ma in pochi istanti si è trasformato in una tragedia. Un 56enne di San Gregorio Magno, Mario Leo, è morto sabato 11 settembre durante il giorno del matrimonio della figlia (Pina). Il dramma durante il ricevimento nuziale in un locale di Teggiano, in provincia di Salerno. Una volta aperte le danze il papà della sposa, come spesso capita durante i banchetti di nozze, ha invitato la figlia a ballare.

Muore il 56enne Mario Leo durante il banchetto di nozze della figlia: San Gregorio Magno in lutto

Pochi istanti dopo ha iniziato a sentirsi male. Immediatamente sono stati chiamati i soccorsi ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. In sala erano presenti anche due medici che hanno tentato invano di rianimare il padre della sposa. Un infarto fulminante che non ha dato scampo al 56enne di San Gregorio Magno ed ha sconvolto gli invitati alla festa. I residenti del comune salernitano si sono stretti attorno alla famiglia Leo ed in particolare ai genitori dell’uomo, la moglie e i figli (Margherita, Pina e Gregorio). I funerali saranno celebrati lunedì 13 settembre alle 12:30 presso la chiesa Madre di San Gregorio Magno.

Mario Leo è stato ricordato anche dall’amministrazione comunale: “Per la nostra comunità questo è un giorno triste, che difficilmente dimenticheremo. Il nostro caro concittadino, Mario Leo, ci ha lasciati. Lo ha fatto troppo presto e in circostanze che rendono ancora più duro questo arrivederci. Siamo tutti profondamente addolorati e ci stringiamo con sincero affetto a tutti i suoi cari, in particolare alla moglie Margherita e agli amati figli Pina e Gregorio. Porteremo con noi il ricordo di Mario, che non ha mai perso occasione per regalare a tutti coloro che lo hanno conosciuto un sorriso contagioso e un momento di spensierata allegria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *