isola dei famosi
Isola dei Famosi, il cast dei 13 papabili concorrenti tra ex gieffini, cantanti e corteggiatori di Uomini e Donne
10 Gennaio 2022
Morto Ahmet Calik, Turchia sconvolta: tragico incidente per il difensore della Nazionale
11 Gennaio 2022

Morto David Sassoli, dal Tg1 a presidente del Parlamento UE con lo spirito del boy scout: la hola con Fiorello, il fango sul web dopo il ricovero

Il presidente del Parlamento Europeo David Sassoli è morto nella notte tra lunedì 10 e martedì 11 gennaio. Aveva 65 anni ed era ricoverato in ospedale dallo scorso 26 dicembre al Cro di Aviano (Friuli Venezia Giulia) per una grave complicazione dovuta ad una disfunzione del sistema immunitario. Il decesso è giunto intorno alll’1:15.

David Sassoli era stato ricoverato al Cro di Aviano per una grave complicazione del sistema immunitario

Sassoli era stato ricoverato a Strasburgo nella notte tra il 14 e il 15 settembre per una polmonite da legionella e non collegata al Covid contratta dopo un viaggio nei paesi baltici. In quella circostanza non aveva potuto presiedere la seduta plenaria nella quale la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen aveva pronunciato il discorso sullo stato dell’Unione. In passato aveva vinto la battaglia con la leucemia. A comunicare la ferale notizia della morte il portavoce Roberto Cuillo.

Il ricovero a Strasburgo a settembre per una polmonite non legata al Covid, l’ultimo tweet per Silvia Tortora

L’ultimo messaggio pubblico l’aveva rivolto a Silvia Tortora, figlia di Enzo, deceduta 24 ore prima che le sue condizioni di salute si aggravassero irreversibilmente. Una vita spesa tra la passione per il giornalismo e l’impegno per la politica con lo spirito da boy scout che non l’ha mai abbandonato. “Indro Montanelli l‘avrebbe voluto con lui a Il Giornale” – ha ricordato l’Europarlamente Antonio Tajani.

Cronista sempre in prima linea, alla Rai dal 1992 dopo l’esperienze a Il Tempo, all’agenzia di stampa Asca, alla redazione de Il Giorno. Nella tv di Stato è stato inviato del Tg3 e successivamente conduttore del tg della sera di Rai 1 oltre che vice direttore del Tg1. Non disdegnava di uscire dagli schemi come durante un tg del novembre del 2006 dove improvvisò la hola con Fiorello. Aveva partecipato a diversi programmi di Michele Santoro. Una carriera che si chiuse nel 2009, quando Sassoli decise di dedicarsi alla politica.

Dalla carta stampata alla conduzione del TG1, dal 2009 nel Parlamento Ue: il ricordo di Ursula von der Leyen

Candidato come capolista del neonato Partito democratico nella circoscrizione Italia fu eletto per la prima volta nel 2009. Il 3 luglio 2019 l’elezione a Presidente dell’assemblea all’inizio del suo terzo mandato nel Parlamento Europeo. “Sono profondamente addolorato per la terribile perdita di un grande europeo e orgoglioso italiano. David Sassoli è stato un giornalista compassionevole, un eccezionale Presidente del Parlamento Europeo e, prima di tutto, un caro amico. I miei pensieri sono con la sua famiglia.

Riposa in pace, caro David” – il ricordo di Ursula von der Leyen. Sassoli aveva deciso di non ricandidarsi. Tanti i ricordi condivisi sulle pagine social che hanno oscurato tweet complottisti e teorie cospirazioniste legate al Covid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *