Sale su un traliccio a Este e muore folgorato a 32 anni sotto gli occhi della compagna forse per una bravata
4 Agosto 2021
Luciano Vatore
Muore di Covid 19 dopo le due dosi di vaccino, il 73enne Luciano Vatore aveva fatto la storia del by night a Cava de’ Tirreni
4 Agosto 2021

No Vax resta contagiato, finisce in terapia intensiva e cambia idea sul vaccino: ‘Pensavo di essere invincibile’ (VIDEO)

Travis Campbell

«Pensavamo di essere invincibili e che non avremmo mai preso il Covid. E così abbiamo rimandato il vaccino». Sono le parole di Kellie Campbell, moglie di un uomo no vax della Virginia (Stati Uniti) che è stato ricoverato in ospedale perché si è infettato con il coronavirus. Ora, però, Travis Campbell, 43 anni, sta usando i social media per esortare gli altri a uscire e farsi vaccinare. «Sto invitando tutti i miei amici che non si vogliono vaccinare che è tempo di proteggere la loro famiglia, non vale la pena subire danni ai polmoni a lungo termine o rischiare la morte, per favore fate il vaccino» – ha scritto Travis Campbell in un post su Facebook del 25 luglio.

Il pentimento di Travis Campbell: ‘Non vale la pena rischiare la morte, sto esortando i miei amici a vaccinarsi’

Campbell si incolpa anche di aver infettato i suoi figli, che secondo lui stanno vivendo una tosse rumorosa, vertigini, diarrea e disidratazione. “Mi rendo conto che avrei potuto impedirlo. Ho superato le stupide cospirazioni. È tempo di essere razionali e protettivi. Non vale la pena essere testardo come ho fatto io”. La moglie, Kellie Campbell, ha detto alla NBC che “suo marito è risultato positivo il 22 luglio” dopo aver lamentato stanchezza, dolori muscolari e non essere in grado di riprendere fiato.

La moglie: ‘Per fortuna siamo intervenuti in tempo, stava iniziando a sviluppare coaguli nei polmoni’

“Il dottore ha detto che per fortuna si è fatto controllare in tempo” – ha scritto il 25 luglio su Facebook . “Stava iniziando a sviluppare coaguli nei polmoni. Era molto disidratato e i suoi polmoni erano secchi. Anche i livelli di zucchero al sangue erano davvero alti. Il marito ha fatto il possibile per evitare il ricovero in ospedale che alla fine si è reso indispensabile. Travis Campbell ha riferito che i suoi polmoni sono ora danneggiati e si trova in un’unità di terapia intensiva polmonare piena di altri pazienti COVID-19. “Il virus sta crescendo e sta diventando più forte” – ha chiosato l’uomo ribadendo la necessità di vaccinarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *