immagini Carnevale 2021
Immagini divertenti di Carnevale e buon martedì grasso da condividere sui social
1 Marzo 2022
GF Vip, Antonio Medugno rivive l’incubo dei disturbi alimentari: ‘Sento che sto per cadere’
1 Marzo 2022

Si è presentato dal parrucchiere con un trolley chiedendo di parlare con l’ex senza allontanarsi dal locale. Anna Borsa è stata uccisa martedì 1° marzo a Pontecagnano Faiano, in provincia di Salerno, da Alfredo Erra, 40enne imprenditore agricolo, dopo che quest’ultimo le aveva manifestato l’intenzione di trasferirsi a Milano. La scusa dell’ultimo saluto si è trasformato in una trappola di morte per la trentenne che è stata raggiunta da una pioggia di proiettili. Fatale il colpo alla testa.

Anna Borsa

Femminicidio Pontecagnano, nella sparatoria è rimasto ferito anche un uomo, clienti terrorizzati

Nella sparatoria è rimasto ferito anche un uomo che era all’interno dell’attività commerciale di via Tevere. Si tratta di Alessandro Caccavale, il 40enne era convinto che fosse il nuovo partner della ex. Trasportato immediatamente in ospedale, non è in pericolo di vita. Terrorizzati i clienti che hanno assistito sgomenti all’accaduto. Erra si è immediatamente allontanato ma la sua fuga è durata poco. É stato rintracciato da alcuni agenti della Polizia stradale che hanno intercettato la sua Panda sull’autostrada A2. Era ancora sul territorio salernitano ma, probabilmente, si sarebbe diretto altrove. La lunga relazione tra Anna e il suo carnefice si era interrotta otto mesi fa ma lui continuava a cercarla.

La relazione era finita 8 mesi fa e negli ultimi tempi la trentenne aveva manifestato qualche preoccupazione

Fino al tragico epilogo con la vittima del femminicidio che nelle ultime settimane aveva manifestato qualche preoccupazione nonostante non fossero mai stati segnalati atteggiamenti violenti. Un’ora dopo l’omicidio, nel negozio di via Tevere sono arrivati anche i familiari di Anna Borsa. Tra lacrime e disperazione hanno chiesto di poter vedere la giovane dopo l’esame esterno del medico legale e la fine dei rilievi della Scientifica. Secondo alcune indiscrezioni Anna Borsa avrebbe voluto concedersi un giorno di pausa dal lavoro ma poi in extremis ha deciso di recarsi nell’attività di parrucchiere a Pontecagnano Faiano.

Il negozio di parrucchiere dove è stata uccisa Anna Borsa

Fiaccolata a Pontecagnano, annullati i festeggiamenti del Carnevale

Chissà se dietro le titubanze della trentenne non fosse legato al timore che Alfredo Erra poteva farle del male. Rabbia e costernazione nel comune in provincia di Salerno con il sindaco, Giuseppe Lanzara, che ha annullato i festeggiamenti previsti per il Carnevale. Cordoglio manifestato anche dal sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli. Per la serata di martedì 1° settembre è prevista in Piazza Sabato una fiaccolata in memoria di Anna Borsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.