Djuric gol Cremonese
Cremonese-Salernitana 0-1, pagelle e highlights: Coulibaly è un gigante a metà campo, Djuric rompe l’incantesimo
6 Marzo 2021
Veronica Lucchetti
Veronica Lucchetti infiamma Instagram con la complicità del marito: ‘Voglio esprimere la mia voglia di trasgressione’
6 Marzo 2021

Tampona l’auto della figlia e la uccide con 20 colpi di pistola in Turchia per non avergli rivelato dove si trovava l’ex moglie

omicidio Turchia

Un papà geloso “ha giustiziato sua figlia” con 20 colpi d’arma da fuoco quando si è rifiutata di dirgli dove fosse sua madre dopo la separazione. Mustafa Ali Yilmaz, 69 anni, si è schiantato contro l’auto di sua figlia, l’ha trascinata fuori dal veicolo e ha chiesto di sapere dove fosse l’ex moglie, a Balikesir, in Turchia. L’uomo è stato subito ed è finito a processo con il dibattimento che è sta entrando nel vivo a distanza di due anni dal tragico episodio.

Il 69enne si è schiantato sull’auto della figlia e l’ha giustiziata per non avergli detto dov’era la madre

Gulnur Yilmaz, 28 anni, un medico generico, era in viaggio da Balikesir ad Antalya per prepararsi per un esame con due amici il 27 giugno 2019. Il padre l’ha seguita nella sua auto e, secondo quanto riferito, si è schiantato contro il suo veicolo, mandandolo fuori strada. Secondo i media locali, ha trascinato sua figlia fuori dall’auto e ha chiesto di sapere dove fosse sua madre.

Gulnur Yilmaz

L’uomo rischia l’ergastolo, disposta una perizia psichiatrica

Quando la donna si è rifiutata di dirglielo, le ha sparato con 20 proiettili, 11 dei quali alla testa. Il padre è fuggito dalla scena a piedi ma è stato subito catturato dalle squadre di polizia locale con la pistola in suo possesso. Ora rischia l’ergastolo se condannato per omicidio. La madre della vittima Gulden Yilmaz ha divorziato dall’uomo nel gennaio 2020. Il tribunale si è aggiornato in attesa di una valutazione psicologica dell’imputato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *