Ubriaco partecipa alle ricerche di uno scomparso e scopre di essere la persona che cercavano da ore in Turchia
30 Settembre 2021
Shakira aggredita dai cinghiali a Barcellona: la cantante si sfoga e pubblica un video in Stories
30 Settembre 2021

Dimitry Simone Stucchi muore a 22 anni in una rissa tra bande rivali in provincia di Milano

Una rissa tra bande rivali è finita nel peggiore dei modi a in via Monte Grappa, a Pessano con Bornago, nel Milanese. Il ventiduenne Dimitry Simone Stucchi è morto all’ospedale di Monza dove era arrivato in condizioni disperate dopo che era stato raggiunto da numerosi fendenti che avevano provocato una doppia ferita alla schiena, una all’addome e una all’ascella sinistra che è risultata fatale. Il colpo ha toccato il cuore rendendo vano ogni tentativo di salvare la vita.

Dimitry Simone Stucchi è stato raggiunto da diversi fendenti: fatale una coltellata che ha raggiunto il cuore

Il giovane è rimasto coinvolto in una rissa tra un gruppo di giovani partito da Vimercate, forse in missione punitiva, per fronteggiare un gruppo di ragazzi di Pessano. Le due bande rivali si erano date appuntamento in via Monte Grappa dove i carabinieri della compagnia di Pioltello e i soccorritori del 118 hanno trovato uno scenario da ‘guerriglia’ urbana con spranghe, coltelli e bottiglie utilizzate come armi negli scontri. Nella violenta colluttazione è rimasto ferito un sedicenne italiano trasportato all’ospedale di Melzo. Il minore non sarebbe in pericolo di vita.

Il ventiduenne era partito da Vimercate con altri giovani: lo scontro in via Monte Grappa a Pessano con Bornago

Quando gli uomini dell’Arma sono arrivati sul luogo del tragico accoltellamento gli altri giovani che avevano partecipato alla rissa si erano già dileguati. Ricerche sono in corso, attraverso le videocamere di sorveglianze ed alcune testimonianze, per individuare chi ha sferrato il fendente che ha ucciso il ventiduenne. Dimitry Simone Stucchi era originario di Vimercate, in provincia di Monza,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *