Milo Infante
Denise Pipitone, Milo Infante: ‘Esposto denuncia contro i giornalisti a Mazara, tra i firmatari l’aggressore del nostro inviato’ (VIDEO)
19 Giugno 2021
San Ettore
Buon onomastico Ettore, oggi 20 giugno: immagini e gif di auguri da inviare via social
20 Giugno 2021

Sentenza Desiree Mariottini, il verdetto dei giudici fa infuriare la madre: ‘Mi aspettavo 4 ergastoli’

Desiree Mariottini

Mi attendevo 4 ergastoli, non sono soddisfatta. Non ho avuto giustizia” – così la madre di Desiree Mariottini dopo la sentenza della III Corte di Assise di Roma arrivata nella serata di sabato 19 giugno.

Ergastolo per Gara e Salia, 27 anni a Alinno, 24 a Brian Minthe che torna in libertà

I giudici hanno condannato all’ergastolo Mamadou Gara e Yussef Salia, 27 anni a Alinno China ed a 24 anni e sei mesi a Brian Minthe. Quest’ultimo è tornato in libertà per scadenza dei termini di custodia cautelare. Un altro dettaglio che ha fatto infurare la madre della vittima. “Una cosa del genere non doveva succedere” – ha aggiunto Barbara Mariottini dopo la pronuncia dei giudici. Una donna presente in aula ha gridato: “Maledetti, bruciate all’inferno”.

Sentenza Desiree Mariottini, rabbia in aula: ‘Bruciate all’inferno’

Desiree Mariottini, 16enne originaria di Cisterna di Latina, fu trovata senza vita il 19 ottobre del 2018, dopo essere stata abusata in un immobile abbandonato di via dei Lucani nel quartiere San Lorenzo a Roma. La giovane sarebbe rimasta in stato di incoscienza per diverse ore prima di morire: alla ragazza sarebbe stata somministrata droga il 18 pomeriggio e mentre era in stato di incoscienza è stata vittima di abusi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *