baby sitter
Cercasi baby sitter: 5 siti da consultare
24 Marzo 2021
Claudio Cervoni
Uomini e Donne, come procede la relazione tra Sabina e Claudio? La dama sorprende il cavaliere su Ig (VIDEO)
24 Marzo 2021

L’ex accoltella e uccide il fidanzato in Russia, la 18enne Sofia muore per il dolore un mese dopo

Sofia è deceduta a distanza di un mese dalla brutale morte del fidanzato. La diciottenne non ha retto al dolore dopo che il partner è stato brutalmente pugnalato a morte dall’ex. Il ventiduenne Denis Miller non riusciva ad accettare la fine della relazione con la giovane e acceccato dalla gelosia si è scagliato contro il ventiseienne Denis Gubarev, studente dell’Università tecnica statale russa di Novosibirskì.

Denis Miller ha attirato in un tranello il rivale 26enne l’ha ucciso dopo averlo abbracciato

Sofia K, 18 anni, aveva deciso di chiudere la relazione con Miller tre mesi prima ed aveva iniziato a frequentare l’altro studente, entrambi laureati in psicologia. Dopo numerosi discussioni il venitiduenne ha manifestato l’intenzione di deporre l’ascia di guerra con Gubarev ma in realtà gli ha teso un tranello. Dopo averlo abbracciato l’ha ripetutamente pugnalato.

Gubarev è morto tra le braccia di Sofia, la 18enne trovata priva di vita un mese dopo: ‘Scompenso cardiaco da stress acuto’

Il ventisienne è morto tra le braccia di Sofia mentre cercava di salvarlo. A distanza di un mese la diciottenne è stata trovata priva di vita nel suo appartamento a Novosibirsk. Inizialmente si pensava che la giovane si fosse suicidata ma durante le indagini non sono emerse tracce evidenti che facesse pensare all’estremo gesto. “I medici e gli esperti forensi tendono a pensare che sia stato uno scompenso cardiaco a causa dello stress acuto che ha vissuto”. Denis Miller rischia una condanna a 15 anni di carcere.

Denis Miller è accusato di omicidio e rischia 15 anni di carcere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *