Funerale principe Filippo, irrompe donna senza veli davanti al Castello di Windsor durante le esequie (FOTO)
17 Aprile 2021
gemma
Uomini e Donne, Rocco Fredella: ‘Gemma mi ha devastato, volevo chiudermi in un convento ma poi ho conosciuto Doriana’
17 Aprile 2021

Stefano Barilli, il corpo rinvenuto senza testa nel Po compatibile con quello del 23enne: ritrovati alcuni documenti

Barilli ritrovato Po

Le speranze di trovare in vita Stefano Barilli sono state spazzate via in una triste mattinata di sabato 17 aprile. Sarà effettuato il test del DNA ma i documenti ritrovati negli indumenti del corpo emerso sulla sponda lombarda del Po, nel comune di Caselle Landi, sembrano lasciare pochi dubbi.

Un pescatore ha segnalato la presenza di un cadavere in stato di decomposizione nel lodigiano

L’allarme nel lodigiano è stato lanciato da un pescatore che ha intravisto il cadavere incastrato ed in avanzato stato di decomposizione e senza testa. Pare che sia stata ritrovato anche una lettera con la salma che è stata recuperata dal Nucleo Saf dei Vigili del Fuoco. L’area è stata interdetta dai carabinieri di Codogno che indagano per ricostruire l’accaduto. Gli inquirenti non escludono nessuna pista anche se l’ipotesi dell’estremo gesto sembra essere quella più accreditata.


Ritrovati alcuni documenti di Stefano Barilli, era scomparso da Piacenza il 7 febbraio

Il 23enne era scomparso in zona Farnesiana, a Piacenza, tra le 22 di domenica 7 febbraio e le prime ore della mattina di lunedì 8 febbraio. Il giovane era rientrato da poco dalla Svizzera e secondo quanto riferito dalla madre era abbattuto per via di un progetto che non era andato a buon fine.

In questo lasso di tempo Mamma Natascia aveva lanciato numerosi appelli a Chi l’ha visto e Quarto Grado. La donna temeva che fosse stato rapito da una setta. Per alcuni giorni la sua scomparsa è stata associata a quella di Alessandro Venturelli per via di una di una foto che ritraeva due giovani alla stazione di Milano.

Mamma Natascia temeva che fosse stato rapito da una setta, Alessandro Venturelli sarebbe stato avvistato a Cesena

Pista successivamente smentita da due giovani che si sono riconosciuti nello scatto diffuso dai media. Da rilevare che per Venturelli è emersa proprio nelle ultime ore una nuova segnalazione nella zona di Cesena. Una barista lo avrebbe riconosciuto in una persona in difficoltà a cui avrebbe offerto un caffe, trattenendo poi la tazzina per l’esame del dna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *