Britney Spears vive un nuovo dramma: perso il bambino
14 Maggio 2022
Morte Raffaella Maietta, il giallo dell’incidente in stazione: la possibile svolta dal telefonino
15 Maggio 2022

Strage supermercato Buffalo, Payton Gendron ha ucciso 10 persone in diretta social: ‘Crimine a sfondo razziale’

Dieci persone sono rimaste uccise e altre tre ferite in una sparatoria in un supermercato a Buffalo, New York (Stati Uniti), nella giornata di sabato 14 maggio. La polizia ha riferito che l’assassino è in custodia ed è stato accusato di omicidio di matrice razzista: “Si è trattato di un crimine d’odio, un caso di estremismo” – ha detto lo sceriffo della contea di Erie John Garcia con il responsabile che è indagato anche per terrorismo.

Payton Gendron ha ucciso 4 persone nel parcheggio prima di far irruzione nel supermercato

Intorno alle 14:30, un 18enne, Payton Gendron, è sceso dal suo veicolo, un Tops Friendly Market, “armato pesantemente”. Nella circostanza indossava un elmetto, una mimetica, un giubbotto antiproiettile e stava trasmettendo in streaming su Twich la sparatoria. Il sospetto ha fatto fuoco contro quattro persone nel parcheggio, uccidendone tre.

Una volta entrato nel negozio ha incontrato un “amato” agente di polizia di Buffalo in pensione che lavorava come guardia di sicurezza. Quest’ultimo ha sparato più colpi ma il killer indossava il giubbotto anti proiettile e si è salvato mentre l’addetto alla security è rimasto ucciso nel conflitto a fuoco.

Il 18enne ha minacciato di uccidersi prima di consegnarsi alla polizia

Quando è stato circondato dalla polizia davanti al supermercato l’uomo ha rivolto l’arma verso il collo minacciando di uccidersi. I poliziotti sono riusciti a farlo desistere con l’uomo che si è arreso e consegnato alla polizia come precisato dal commissario della polizia di Buffalo Joseph Gramaglia. Il governatore di New York Kathy Hochul, originario di Buffalo, ha invitato le piattaforme dei social media a essere più vigili nel monitoraggio dei contenuti.

 “Il fatto che questo atto di barbarie, questa esecuzione di esseri umani innocenti possa essere trasmessa in live streaming senza essere rimossa va contrastato e punito. Queste piattaforme devono avere una responsabilità morale ed etica”.

Il supermercato Tops Friendly Market

Chi è Payton Gendron, il suprematista ha trasmesso la strage in diretta streaming

Gli investigatori stanno sentendo i testimoni e passando in rassegna tutti i video girati dell’incidente, trasmesso da Gendron in live streaming su Twitch per alcuni minuti prima di essere sospeso. Immagini che mostrano il fucile con cui ha agito con il numero 14, probabilmente in riferimento allo slogan neonazista delle 14 parole, e soprattutto con la scritta ‘nigger’, la N-word impronunciabile negli Stati Uniti.

Payton Gendron si descrive un suprematista e dichiara il suo appoggio alla teoria cospirazionista del ‘Great Replacement’, ovvero la convinzione che i bianchi siano sostituiti nei loro paesi da immigrati non bianchi con il risultato dell’estinzione della razza bianca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.