james rodriguez
James Rodriguez, prove tecniche di azzurro: lo scatto che fa sognare i tifosi del Napoli
9 Luglio 2019
mobilità personale educativo
Mobilità personale educativo 2019, oggi saranno pubblicati gli esiti: ecco dove
10 Luglio 2019

Tinto Brass ricoverato in terapia intensiva, dalla paura al sospiro di sollievo: ‘Non è in pericolo di vita’

tinto brass caterina varzi

Tinto Brass è ricoverato in terapia intensiva all’ospedale Sant’Andrea di Roma. Nella notte i soccorsi sono stati allertati da Caterina Varzi, la moglie dell’ottantaseienne regista del cinema erotico.

Quest’ultima, secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, ha riferito che lunedì sera Brass aveva cenato regolarmente senza accusare particolari problemi. “La febbre è salita improvvisamente ed alla fine ho dovuto chiamare l’ambulanza”.

Tinto Brass in prognosi riservata all’ospedale S. Andrea per un’improvvisa febbre

Inoltre la consorte del regista ha aggiunto che sono in corso accertamenti e che la prognosi non è ancora sciolta. “E’ un momento delicato, deve restare sotto osservazione”. Tinto Brass è stato colto dal malore nella villa dell’Isola del Farnese dove vive da diversi anni. Nel 2010 fu colpito da un ictus che gli creò temporanei problemi di memoria.

Brass è la firma più illustre del cinema erotico all’italiana e i suoi film cult hanno portato alla ribalta le attrici Stefania Sandrelli (La Chiave), Anna Galiena (Senso 45 con Gabriel Garko), Debora Caprioglio, Serena Grandi, Claudia Koll tra le altre. Il 3 agosto del 2017 le nozze con Caterina Varzi che aveva recitato in un suo cortometraggio (Hotel Courbet).

Gli aggiornamenti. Secondo quanto riferito dai medici dell’ospedale Sant’Andrea Tinto Brass è vigile e non è in pericolo di vita. Una notizia che ha fatto tirare un sospiro di sollievo ai numero si fan del maestro del cinema erotico all’italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *