coronavirus Grecia
Coronavirus Grecia, funziona il sistema Mitsotaki con 1884 casi: ‘Vinta la prima battaglia’
8 Aprile 2020
Sabia morto
Addio Donato Sabia, due finali olimpiche da leggenda, gli infortuni e quel maledetto coronavirus
9 Aprile 2020

Valentina Nappi risponde ad un’utente e fa indignare il web: ‘Meglio lo stup*** che la la limitazione di libertà’

valentina nappi

Valentina Nappi fa nuovamente discutere e indigna il web per un commento pubblicato in risposta ad un tweet di un utente. “E chi dovrebbe educare, voi “femministe“? Meglio nessuna educazione. Meglio lo stupro che la limitazione di libertà al quale vorreste sottoporci” – la frase che ha scatenato la rabbia con numerosi iscritti al social che hanno condannato la star dell’hard per la nuova provocazione.

Violenza e intrattenimento per adulti: Valentina Nappi risponde alle polemiche

La Nappi era stata stuzzicata dai suoi follower ad intervenire su un tweet in cui si faceva riferimento ai film per adulti con un’utente che sosteneva che l’industria del mondo dell’intrattenimento per adulti realizza le sue produzioni basandosi sullo sfruttamento violento delle donne. “Bisognerebbe infastidirsi o arrabbiarsi quando il vostro ragazzo vedi p**no. Sta sostenendo un’industria che si basa sullo sfruttamento delle donne”.

‘Sono in quarantena mi manca essere sfruttata, basta con questa ipocrisia’

Sulla questione è intervenuta Valentina Nappi con un tweet sopra le righe che ha creato sdegno e rabbia tra gli iscritti al social. “Sono in quarantena, mi manca essere sfruttata” – ha poi sarcasticamente cinguettato la star della trasgressione prima di ribadire il concetto: “Preferirei essere stup**** piuttosto che vivere una quotidianità dove la gente non è libera di vivere la propria sessualità come vuole.

Basta con questa ipocrisia sulle donne, dietro lo sdegno c’è solo la vostra voglia di imporre il vostro modello di donna”. Affermazione che ha ulteriormente alimentato le polemiche con l’hashtag Valentina Nappi che è finito in topic trend di Twitter.

Esplode la rabbia social per il tweet di Valentina Nappi

In precedenza l’attrice era intervenuta a Covid Late Night, programma condotto da Saverio Raimondo e in onda su Twitter, la Nappi si era soffermata anche sulla gestione dell’emergenza sanitaria provocata dall’epidemia di coronavirus:

L’intervento dell’attrice a Covid Late Night

“Non mi sento di giudicare le scelte dei politici in questi momenti. Ma di due cose possiamo sicuramente lamentarci: dei tagli alla sanità degli ultimi 30 anni, e di come è stata gestita l’emergenza dalla Regione Lombardia. Per indignarsi di queste cose non serve essere esperti, basta essere cittadini”.

E in relazione alla sua ‘quarantena’ ha affermato di non indossare l’intimo dal 13 marzo. “Da quando sono rientrata in Italia sono in pigiama e senza mutande. Faccio dirette, selfie e sc**o con il mio ragazzo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *