GF Vip, Vera Miales incinta di Amedeo Goria? Le foto del pancino sospetto a Pomeriggio 5
8 Ottobre 2021
Ufo, strano oggetto sui cieli di Roma: l’avvistamento a Torraccia fa il giro del web e divide (VIDEO)
9 Ottobre 2021

Vomito di balena, pescatore ne recupera 30 kg e diventa milionario: a cosa serve e perché vale tanto

Il pescatore Narong Phichraj stava per rientrare sull’arenile dopo un’altra giornata di lavoro nel mare di Neom in Thailandia quando ha trovato l’ambra grigia conosciuta anche come “vomito di balena”. Si tratta di materia fecale presente in tracce della specie che viene utilizzata come stabilizzante nella produzione di profumi.

Fortunata ‘pesca’ in Thailandia: recuperati sulla spiaggia di Neom 30 chili di ambra grigia

Dopo aver trovato l’ambra Narong ha deciso di prendere il materiale per una valutazione da parte di esperti della Prince of Songkla University, che hanno affermato che 30 kg di ambra grigia valevano 1 milione di sterline, più di 1 milione di euro. “Ho intenzione di vendere l’ambra, perché ho ricevuto un certificato che dimostra che è reale” – ha spiegato l’uomo.  “Se riesco a ottenere un buon prezzo”, ha detto, “smetterò di lavorare come pescatore e organizzerò una festa per i miei amici” – ha aggiunto.

dotti biliari del capodoglio, mammifero marino che può arrivare a misurare 18 metri di lunghezza, producono delle particolari secrezioni quando l’animale deve ingerire oggetti grandi o appuntiti. Questi liquidi gastrointestinali vengono poi vomitati in acqua: nell’immediato sembrano mucillaggine poi, col tempo, si solidificano fino a galleggiare sulla superficie dell’oceano. L’odore, inizialmente, è fortissimo, acre, fastidioso per l’olfatto di una persona.

Il vomito di balena viene per la produzione del profumo

Ma una volta che il processo di asciugamento della sostanza è completato, si sprigiona un profumo dolce e molto duraturo che rappresenta la ‘vera’ ambra grigia. Quella che di primo acchito potrebbe suscitare ribrezzo, in realtà è una sostanza preziosa molto usata nell’industria della profumeria. Chiamata anche “oro galleggiante”. A oggi, un chilogrammo di ambra grigia è venduto a più di 40mila euro (35mila sterline).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *