giuseppe conte
Conte sulla fase 2: ‘Mi piacerebbe dire riapriamo tutto’, le indiscrezioni
21 Aprile 2020
Eleonora Giorgi video Pomeriggio 5
Pomeriggio 5, il fuori onda di Eleonora Giorgi: ‘È uscito il telegiornale, non vedo Barbara’ (VIDEO)
21 Aprile 2020

“d’Urso devi morire”, il commento choc di Yari Carrisi: replica la sorella della conduttrice

barbara d'urso

d’Urso devi morire“. Il macabro augurio è di Yari Carrisi, figlio di Al Bano e Romina Power che ha pubblicato oggi 21 aprile questa Stories nel suo profilo Instagram senza aggiungere ulteriori spiegazioni se non ricondividere alcuni post di utenti che sostenevano la sua tesi.

Yari Carrisi contro Barbara d’Urso su Stories: ‘Devi morire’

Probabilmente l’affondo di Yari Carrisi Power è legato alla puntata di lunedì 20 aprile di Pomeriggio 5 quando Barbara d’Urso ha parlato con Riccardo Signoretti, direttore di Nuovo, della quarantena del padre in compagnia di Loredana Lecciso nella tenuta di Cellino San Marco.

Barbara d’Urso condivide la Stories ma non replica

Evidentemente quanto riferito dalla conduttrice ha infastidito Yari Carrisi che ha avuto una reazione alquanto sopra le righe e criticata in maniera ferma da gran parte degli utenti del web. Barbara d’Urso ha ricondiviso la Stories senza commentare.

Daniela d’Urso difende la sorella: ‘Senza parole’

Sulla questione è intervenuta la sorella, Daniela d’Urso: “Dunque tu, figlio di Al Bano e Romina Power stai dicendo che mia sorella deve morire? Quindi vuoi che mia sorella muoia? Cioè, le stai augurando la morte”. Commento accompagnato dall’hashtag #senzaparole.

Yari Carrisi: ‘Mi riferivo al programma che ritengo dannoso e non alla persona fisica’

In una successiva Stories Yari Carrisi ha precisato che non ce l’aveva direttamente con Barbara d’Urso ma con la trasmissione Live Non è la d’Urso: “Non è mai stata mia intenzione augurare la morte ma esclusivamente augurarmi la fine di un programma che ritengo dannoso“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *