mercatopastena
Salerno, consumano rapporto intimo al mercato rionale: residenti indignati, il filmato diventa virale
4 Aprile 2019
cesare cadeo
Cesare Cadeo: addio al volto elegante della tv, il ricordo di Patrizia Rossetti (VIDEO)
5 Aprile 2019

U&D, Gian Battista Ronza racconta la sua verità a Instaradio: stoccate a Sperti e Gemma, elogi per Maria De Filippi

Gian-Battista-Ronza

Gian Battista Ronza è passato al contrattacco dopo l’esclusione dal trono over di Uomini e Donne ed è tornato su quanto accaduto nel corso della puntata mandata in onda mercoledì 3 aprile intervenendo nel corso di una trasmissione in onda su Instaradio. Il cavaliere ha puntato l’indice contro Gianni Sperti ripartendo dalla vicenda della segnalazione video giunta all’opinionista in corso. “Ci sono ancora indagini in corso da parte della Procura anche perché quel video non è stato realizzato in maniera casuale ma è frutto di qualcosa più organizzato”. Ronza ha riferito di aver attivato la polizia postale per comprendere chi ha inviato il filmato. “Lui ha detto che si trattava di un fan ma non penso che gli sconosciuti abbiano il cellulare di Gianni Sperti“. Gian Battista ha rivelato di aver rivisto la settimana scorsa Claire. “L’ho rivista in tribunale devo dire ho sotterrato l’ascia di guerra: ci rivedremo in occasione del Vinitaly. Il giorno del filmato ci eravamo visti all’insaputa di tutti per discutere di cose che mi rodevano ed avevamo bisticciato”.

Gian Battista: ‘Sul filmato di Bergamo indaga la Procura, ho deposto l’ascia di guerra con Claire: ci rivedremo’

Nella lunga intervista radio il cavaliere ha spiegato che il video è stato tagliato e riproposto in un certo modo affermando che la terminologia utilizzata da lui e da Claire è tipica dei protagonisti del trono over di Uomini e Donne.  “La versione integrale non mi è stata mai fornita. Inoltre, per paura che impedissimo di mandarlo in onda, l’hanno trasmesso quando eravamo dietro le quinte guardati a vista da due a tre persone. Poi ci hanno fatto lapidare una volta entrati nell’arena e vi assicuro che sono state dette cose di una gravità assoluta che sono state tagliate”.  Gian Battista ha precisato che Claire è andata via di sua spontanea volontà. “Io sono andato lì per altre tre volte prima di questa cacciata”. Il cavaliere ha fatto intuire che alla base dell’astio che si è creato con Gianni Sperti e con la redazione c’è la posizione che ha assunto nei confronti di Gemma Galgani.

“Per me era inevitabile dire a Gemma che non avesse trovato un uomo dopo dieci anni che stava lì. Per un periodo ho anche smesso perché mi sembrava di essere invadente e probabilmente non era simpatico a tutti per questa mia uscita del 30 agosto”. Gian Battista ha affermato che la sua presa di posizione ha avuto un impatto positivo in termine di audience. “Comunque questa cosa ha fatto sì che si recuperasse un po’ di attenzione alla trasmissione soprattutto al lunedì”.

‘L’astio contro di me? E’ partito tutto dalle dichiarazioni contro Gemma’

Poi il discorso è scivolato sul rapporto con Gianni Sperti. “Non immaginavo ce l’avesse tanto con me e lui me a novembre me l’ha detto esplicitamente. Non so se questo astio fosse dovuto alla questione della Galgani“. Ronza ha ribadito di non aver aggredito Ida, la collaboratrice di Uomini e Donne. “Non c’è stata nessuna aggressione, lei si è venuta a trovare dietro questa porta tagliafuoco. Bastava mandare in onda il filmato per chiarire l’accaduto. Ero in questo box con la porta tagliafuoco ed avevo semplicemente chiesto a questa persona che, fino a quel momento, avevo visto una sola volta di parlare con la redazione. Ripeto non c’è stata nessuna aggressione e non  capisco come Gianni faceva a sapere quello che facevo io fuori da due ore e mezza”. Gian Battista Ronza ha parlato anche delle dinamiche della redazione e dell’ultimo incontro con Anna. “Questa signora di Milano rinnegava le sue origini e già questo mi doveva lasciar pensare”.

‘Ho solo spinto una porta, nessuna aggressione’, l’aneddoto su Rocco Fredella e gli elogi alla Cipollari

Il piemontese ha inoltre riferito che aveva segnalato un filmato in cui Rocco Fredella dichiarava determinate cose su Gemma Galgani. “Mi hanno detto che non poteva andare in onda perché mancavano le liberatorie mentre per il mio e di Claire non ci sono stati problemi a trasmetterlo”. In attesa degli sviluppi dell’inchiesta della Procura di Bergamo, Gian Battista ha ringraziato Maria De Filippi per l’opportunità che gli ha concesso in questi mesi. “E’ una donna eccezionale, mi ha dato la parola e questo non lo dimenticherò. Una persona preparatissima che comprende subito le situazione”. Parole d’elogio anche per Tina Cipollari: “Con lei non ci sono mai stati problemi. Mi piace perché è una persona schietta, diretta. Per me Uomini e Donne è stata un’esperienza magnifica e continuerò a seguire un programma che mi è sempre piaciuto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *