bush senior e reagan
Usa, Bush senior è scomparso a 94 anni: la fedeltà a Reagan e la Guerra nel Golfo
1 Dicembre 2018
mary rider
Giornata mondiale contro l’Aids: l’attrice a luci rosse Mary Rider fa il test in diretta
1 Dicembre 2018

Cittadella-Salernitana 3-1 (finale): Strizzolo firma il tris da terzo posto, tabù trasferta per i granata

cittadella-salernitana

Esame da serie A per la Salernitana al Tombolato di Cittadella. I granata torna in campo dopo la lunga pausa per la sosta della nazionale e il turno di riposo. Nell’occasione Colantuono ripresenta Akpa Akpro dal primo minuto e Vuletich al fianco di Bocalon. I granata partono bene e vanno ad un passo dal gol del vantaggio con Castiglia con una conclusione che termina di poco a lato. Al 15′ buona chance per Casosola con un bel cross ha messo in affanno la difesa veneta. La Salernitana sembra padrona del campo con il Cittadella che fatica a prendere gli avversari alla squadra ospite. Al 19′ nuovo affondo dell’argentino che serve un bel pallone in area a Bocalon che impatta il pallone di testa ma conclude centralmente. Doppia occasione per i granata intorno al 25′ con Vuletich prima e Di Tacchio poi, il tocco del centrocampista è deviato in angolo da Proia. Il Cittadella prova a respirare ed alla prima chance trova il gol del vantaggio con Strizzolo puntuale a deviare di testa un bel cross di Branca, abile nel saltare un ‘morbido’ Casasola.

Cittadella-Salernitana, sblocca Strizzolo

Subito dopo i padroni di casa sono andati ad un passo dal raddoppio con Micai costretto agli straordinari prima su Iori e poi, sulla ribattuta, su Strizzolo che ha centrato il portiere a botta sicura.  I granata provano a reagire ma il primo tempo si chiude con il Cittadella avanti per un 1 a 0. Colantuono potrebbe cambiare qualcosa ad inizio ripresa. Non ha convinto la prova di Vuletich. Nella ripresa Rosina subito in campo al posto di Gigliotti e pareggio della Salernitana dopo quattro minuti su un lancio illuminante di un difensore granata. L’ex attaccante del Bari si è trovato a tu per tu con Paleari e non ha sbagliato. Incontenibile la gioia del granata. Pronta la reazione del Cittadella con Proia e Schenetti che si ostacolano a vicenda. Passano pochi minuti e i padroni di casa trovano il gol con Schenetti pronto a ribattere in rete una respinta corta di Micai su un colpo di testa di Paleari.

Cittadella-Salernitana, ripresa scoppiettante

Gli ospiti subiscono il colpo e Panico va un soffio dal tris al 9′ della ripresa con Migliorini che salva in extremis. Al 18′ Bocalon spreca un’ottima occasione da buona posizione tentando un’improbabile assist, invece, battere a rete. Granata immediatamente puniti. Vitale commette una clamorosa ingenuità che favorisce Panico che mette Strizzolo davanti a Micai che al 16′ che trova il gol del tre a uno.  La Salernitana fatica a reagire e neanche i cambi scuotano i campani. Per una nuova chance granata bisogna attendere il 35′ con una conclusione di Rosina che termina di poco sul fondo. Sull’azione successiva Micai evita il poker dei padroni di casa con un intervento alla Garella. Nel finale ci prova Bocalon ma la sua conclusione è troppo morbida e Paleari blocca senza problemi. In pieno recupero chance di Mazzarani su assist di Rosina con la palla che termina alta sulla traversa. La partita termine con il successo dei padroni di casa che volano al terzo posto mentre la Salernitana allunga la striscia negativa lontano dall’Arechi.

CITTADELLA-SALERNITANA 3-1

CITTADELLA: Paleari; Ghiringhelli, Adorni, Frare, Rizzo (21′ st Cancellotti); Proia, Iori, Branca (40′ st Pasa); Schenetti; Panico, Strizzolo (31′ st Scappini).

SALERNITANA: Micai; Mantovani, Migliorini, Gigliotti (1′ st Rosina); Casasola, Akpa Akpro (32′ st Mazzarani), Di Tacchio, Castiglia, Vitale; Vuletich (21′ st Djuric), Bocalon.

ARBITRO: Giuia di Olbia

RETE: 33′ Strizzolo, 3′ st Rosina, 7′ st Schenetti, 16′ st Strizzolo.

NOTE: ammoniti Schenetti, Akpa Akpro, Scappini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *