Vincenzo De Luca
De Luca diffidato dal Codacons sulle mascherine all’aperto in Campania: ‘Messaggio fuorviante, l’obbligo non sussiste’
28 Giugno 2021
omicidio gualzetti
Bologna, trovata morta a Monteveglio la 16enne Chiara Gualzetti: si indaga per omicidio, un coetaneo ha confessato nella notte
28 Giugno 2021

Criscitiello: ‘La Salernitana merita la serie A, non ammetterla sarebbe l’ennesimo schiaffo ad un sistema malato’ (VIDEO)

Criscitiello

Il direttore di SportItalia Michele Criscitiello non ha mai nascosto la sua fede calcistica. Super tifoso dell’Avellino il giornalista spesso ha ironicamente punzecchiato i ‘cugini’ della Salernitana, club con il quale c’è una storica rivalità.

Il direttore di Sportitalia: ‘Al di là del campanile, la Salernitana ha conquistato la serie A sul campo’

Sulla vicenda iscrizione del club granata, dopo la decisione di Lotito di blindare il club in un trust per superare lo scoglio multiproprietà, Criscitiello mette da parte il campanilismo e sottolinea che la Salernitana deve giocare in massima serie in quanto l’ha conquistata meritatamente sul campo.

“Al di là del campanile perché ho sventolato la bandiera dell’Avellino da quando sono nato ma la Salernitana merita la serie A. La Salernitana l’ha conquistata sul campo e sul campo gli auguravo di non andare in serie A. In questo momento ci sono andati ed aspettavano questo risultato da tanto tempo” – ha spiegato il direttore Sportitalia.

‘Sono sempre per la meritocrazia, Lotito e Gravina devono trovare una soluzione per onorare una piazza’

Sono sempre per il campo e la meritocrazia. Trust o non trust Lotito e Gravina si devono sedere e devono trovare una soluzione per onorare una piazza ed una tifoseria. Qualora la Salernitana non dovesse farcela, cosa che non prendo in considerazione, il calcio italiano si deve fare una domanda: con tutta la vergogna che vediamo tra la serie A, B e C, con l’iscrizione di squadre tecnicamente fallite, non ammettere i granata sarebbe l’ennesimo schiaffo ad un sistema malato“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *