Salerno allagata
Maltempo, feriti e danni al sud: 28enne grave a Lauria, a Salerno cade albero in centro e ferisce giovane (VIDEO)
14 Dicembre 2019
terremoto Barberino oggi
Terremoto Toscana, la terra continua a tremare: scossa di magnitudo 3 con epicentro Barberino del Mugello
14 Dicembre 2019

Francesca Schiavone commuove il mondo: ‘Sconfitto il tumore, mi piacerebbe allenare la Halep’ (VIDEO)

schiavone tumore instagram

Quando si ha il DNA della Leonessa non c’è ostacolo che ti abbatta. Francesca Schiavone lo è stata in campo portando allo stremo la resistenza delle avversarie e facendo esultare nuovamente l’Italia in un torneo del Grande Slam di tennis al Roland Garros. Lo è stata nel momento più difficile della sua vita vissuto subito dopo aver appeso la racchetta al chiodo.

‘E’ stata la battaglia più dura’

Francesca ha lottato e vinto in silenzio contro il terribile male che le avevano diagnosticato. L’ha raccontato in 55 secondi in video pubblicato sul profilo Instagram: “Vi racconto cosa è successo negli ultimi 7 mesi della mia vita. Mi hanno diagnosticato un tumore maligno ed è stata la lotta più dura in assoluto che ho mai affrontato e la cosa più bella e che sono riuscita a vincere questa battaglia.

Francesca Schiavone su Instagram: ‘Sono esplosa dalla felicità’

Quando me l’hanno detto qualche giorno fa sono esplosa dalla felicità ed anche adesso vivo di felicità, la posso tagliare con un coltello ed ora sono già pronta ad affrontare nuovi progetti e quindi ci rivedremo presto”. Francesca Schiavone non ha nascosto il sogno di allenare un giocatore o una giocatrice italiana. “Per tenere alti i nostri colori e condividere un’esperienza comune”.

Schiavone e il futuro da coach

Ma se la scelta dovesse ricadere su una tennista straniera la trentanovenne milanese sposerebbe con entusiasmo la causa della Halep. “E’ una ragazza seria e dalla grandi potenzialità. Può tornare numero uno“. L’azzurra ha aggiunto che i successi di Berrettini, Fognini, Sonego e Sinner le hanno tirato su il morale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *