Diego Maradona
Maradona è morto: fatale un attacco cardiaco, Diego junior ricoverato in ospedale per Covid 19
25 Novembre 2020
Detto Fatto
Bianca Guaccero si scusa per il tutorial sulla spesa sexy: ‘Triste siparietto’, Detto Fatto sospeso
25 Novembre 2020

‘Intitolare il San Paolo a Maradona’: l’appello social dei tifosi del Napoli, accesi i riflettori dello stadio per ricordarlo

Maradona

Intitolare lo stadio San Paolo a Diego Armando Maradona. Questa la proposta avanzata dai sostenitori del Napoli al sindaco di Napoli, il tam tam si è rapidamente diffuso sui social. De Magistri che ha pubblicato sulla pagina social un personale ricordo.

Diego Maradona

Il ricordo di Luigi De Magistris: ‘Napoli ti piangerà per sempre’

È morto Diego Armando Maradona, il più immenso calciatore di tutti i tempi. Diego ha fatto sognare il nostro popolo, ha riscattato Napoli con la sua genialità, ci ha reso protagonisti di un’era calcistica.

Nel 2017 lo abbiamo reso nostro cittadino onorario, ma non perché fosse necessario, visto il legame viscerale con la nostra città, ma perché era un atto dovuto.Diego, napoletano e argentino, ci hai donato gioia e lacrime di felicità! Napoli ti ama, Napoli ti piangerà per sempre“.

De Luca: ‘Unico, irripetibile’, accesi i riflettori del San Paolo per ricordarlo

Il pibe de oro è stato ricordato anche dal Governatore della Campania Vincenzo De Luca: “Unico, irripetibile genialità, il più grande di tutti, il più amato di tutti. Un grande uomo di calcio, un grande uomo di sport che prima del mondo intero, ha fatto innamorare Napoli perché di slancio e senza ipocrisia ha saputo scoprirne e interpretarne l’anima”.

I selfie per ricordarlo davanti al murales a San Giovanni a Teduccio

Per ricordare il pibe de oro l’amministrazione comunale ha deciso di accendere i riflettori dello stadio San Paolo. Molti tifosi si sono recati davanti al murales di San Giovanni a Teduccio per un selfie davanti al murales in suo onore. Sul posto le forze dell’ordine per evitare assembramenti ed invitare i tifosi a rientrare a casa (Napoli è in zona rossa).

Unico, irripetibile genialità, il più grande di tutti, il più amato di tutti. Un grande uomo di calcio, un grande uomo…

Pubblicato da Vincenzo De Luca su Mercoledì 25 novembre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *