matteo salvini gf16
Matteo Salvini: ‘Vedrò la finale del GF 16, ma non svelo il mio preferito’, stoccata a De Magistris
7 Giugno 2019
buon compleanno pippo baudo
Buon compleanno Pippo, gli auguri di Pupo a Baudo fanno discutere (VIDEO)
7 Giugno 2019

Mazzoleni: ‘L’errore più grave? A favore della Juve, giusto il rosso a Koulibaly’, l’antipatia per Hamsik

koulibaly-mazoleni

Una carriera lunga 28 anni nel corso della quale non sono mancate accuse e illazioni nei suoi confronti. Paolo Mazzoleni della sezione Bergamo non scenderà più sul rettangolo verde. L’avventura in serie A e nel calcio si ferma qui con la dismissione dal ruolo per raggiunti limiti di età. Liberatosi da lacci e lacciuoli Mazzoleni ha rilasciato una lunga intervista a L’Eco di Bergamo sulla sua lunga esperienza calcistica.  Un botta e risposta in cui non sono mancati interessanti aneddoti e pungenti stoccate.

L’ex arbitro di Bergamo ha spiegato che Ibrahimovic è il calciatore più forte che ha visto. “L’unico che sul campo ti dava la sensazione di poter vincere le partite da solo. Messi il simbolo del talento, Cristiano Ronaldo la macchina perfetta. Zanetti e De Rossi i più carismatici”. Non solo elogi, senza fare giri di parole Mazzoleni ha affermato che il centrocampista del Napoli, Hamsik, è stato il calciatore meno sopportabile.

L’addio di Mazzoleni dopo 28 anni di carriera: ‘Del Piero mi giurò che il fallo era in area di rigore’

Sempre in relazione al Napoli l‘ex arbitro è tornato su alcune decisione prese in occasione del match di Supercoppa vinto dai bianconeri a Pechino (4 a 2 il finale).” Nessuna decisione sbagliata, quel rosso a Pandev è figlio della segnalazione di un assistente, Stefani, che poi ha fatto anche la finale dei Mondiali in Brasile con Rizzoli”. Non poteva mancare il riferimento a quanto accaduto in Inter-Napoli dello scorso 26 dicembre. “Il rosso a Koulibaly è una decisione che nessuno può contestare: è il regolamento. I buu razzisti sono di competenza delle autorità, non dell’arbitro”.

Mazzoleni ha poi ammesso che l’errore più evidente l’ha commesso a vantaggio della Juventus. “Uno degli errori che più mi tormentano è un rigore in Juventus-Genoa: lo fischio, chiedo aiuto ai leader in campo, Del Piero che ha subito il fallo giura che era in area, i genoani sostengono il contrario. Io l’ho visto in area: rigore. La sera vedo le immagini: fuori area di un metro. Bene: oggi, con il Var quell’errore si rimedia in pochi secondi”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *