Scoperto pianeta extrasolare dalla Caltech, HR 5183 b: ‘Massa tre volte superiore a Giove‘ (VIDEO)
30 Agosto 2019
Samara, il macabro scherzo impazza al sud ma in alcuni casi finisce male: gli episodi di Catania e Afragola
30 Agosto 2019

Morta la figlia di Luis Enrique: ‘Xana è deceduta dopo aver combattuto contro l’osteosarcoma’, il cordoglio sul web

“Nostra figlia Xana è deceduta questo pomeriggio all’età di 9 anni dopo aver combattuto per 5 intensi mesi contro l’osteosarcoma”. Luis Enrique ha annunciato ieri sul suo account Twitter la morte di Xana, la figlia di nove anni. La piccola da cinque mesi lottava contro l’osteosarcoma, un tipo di tumore che si sviluppa nelle cellule ossee. Per tale motivo l’ex tecnico della Roma aveva deciso di dimettersi, il 19 giugno, da ct della nazionale spagnola. Senza fornire troppi dettagli l’allenatore originario delle Asturie aveva di stare al fianco della figlia e della famiglia. Luis Enrique era venuto a conoscenza della malattia di Xana il 26 marzo, in occasione del match valevole per le qualificazioni a Euro 2020Malta-Spagna per Euro 2020 . In quell’occasione lasciò d ‘urgenza il ritiro della nazionale per raggiungere la famiglia a Barcellona. In un primo momento ha deciso di proseguire la sua avventura con la furie rosse.

Successivamente il tecnico ha comunicato al presidente della Federazione, Luis Rubiales, la volontà di dimettersi dall’incarico. Le ultime tre partite della Spagna sono state dirette da Robert Moreno, il suo primo assistente, che era già stato promosso primo allenatore a giugno. In questi mesi i media spagnoli hanno rispettato il desiderio della famiglia di mantenere la privacy. “Ringraziamo per la discrezione e comprensione dimostrata”. Su Twitter l’annuncio di Luis Enrique: “Nostra figlia Xana è morta questo pomeriggio all’età di 9 anni, dopo aver combattuto per 5 intensi mesi contro l’osteosarcoma. Ti ringraziamo per tutti i campioni di affetto ricevuti durante questi mesi e apprezziamo la discrezione e la comprensione. Ringraziamo anche il personale degli ospedali di Sant Joan de Deu e Sant Pau per la loro dedizione e cure, i medici, le infermiere e tutti i volontari. Con una menzione speciale alla squadra di sacerdoti palliativi di Sant Joan de Deu. Ci mancherai moltissimo ma ti ricorderemo ogni giorno della nostra vita nella speranza che in futuro ci incontreremo di nuovo. Sarai la stella che guida la nostra famiglia. ” Tanti i messaggi di cordoglio diffusi in queste ore sul web. Tra questi anche quelli della Roma, di numerosi ex compagni di squadra, calciatori, dirigenti e tantissimi tifosi che hanno manifestato il proprio affetto a Luis Enrique ed alla sua famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *