Alessandria-Padova
Alessandria in B dopo 46 anni: il bello di essere Grigi: da Rivera alla favola di Rubin, si scatena la festa (VIDEO)
17 Giugno 2021
vaccini anti covid
Vaccini anti Covid, Chery si scaglia contro due sieri: ‘Mio figlio di 17 anni e mio marito ricoverati con coaguli dopo le dosi’
18 Giugno 2021

Morto Giampiero Boniperti, il giorno più triste per i tifosi della Juventus e del calcio: la storia di un amore infinito

Boniperti

Oggi, 18 giugno, è un giorno triste per chi ha il bianconero tatuato nell’anima, per chi vive di pane e Juventus: Giampiero Boniperti è morto. Una classe infinita in campo, uno stile unico dietro la scrivania. Originario di Barengo, in provincia di Novara, il 4 luglio avrebbe compiuto 93 anni ma un’insufficienza cardiaca l’ha sottratto nella notte agli affetti più cari e ad una tifoseria che vedeva in lui la juventinità fatta persona.

Boniperti con l’avvocato Agnelli

Boniperti è morto per un’insufficienza cardiaca, avrebbe compiuto 93 anni il 4 luglio

444 partite in maglia bianconera, una storia d’amore iniziata quando aveva 17 anni,  pagato 60mila lire fifty fifty tra la squadra del suo paese, Barengo (Novara), e il Momo che l’aveva tesserato. Da calciatore con la maglia, dal 1946 al 1961, della Juventus ha vinto 5 scudetti e 2 Coppe Italia oltre il titolo di capocannoniere nella stagione 1947/48 con 27 gol.

Una storia lunga 48 anni. E’ stato presidente dal ’71 al ’90 e poi, quando fu richiamato dalla famiglia Agnelli, amministratore delegato dal ’91 al ’94. Dal 2006 era presidente onorario. Lasciare il comunale al termine del primo tempo era il suo talismano… per poi aggrapparsi alla radiolina nella spernza di ricevere buone notizie della ‘sua’ Vecchia Signora’.

Boniperti in maglia bianconera

Lasciava lo stadio al termine del primo tempo

In Nazionale ha giocato 38 partite realizzando 8 gol. Sfortunate le partecipazioni ai mondiali di Brasile (1950) e di Svizzera (1954) con un gruppo azzurro da ricostruire dopo la tragica scomparsa del blocco del Grande Torino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *