Damiano Er Faina chiede il falò ma viene mollato dalla fidanzata, colpo di scena in arrivo a Temptation Island
16 Settembre 2019
A che ora escono i risultati del test di medicina 2019 e dove vederli
17 Settembre 2019

Salernitana-Benevento 0-2, pagelle e highlights: gli elogi fanno male a Jaroszynski, male Di Tacchio

La Salernitana fa un passo indietro rispetto alle prime due uscite e cade nel derby con la corazzata Benevento davanti ad un Arechi gremito come ai bei tempi. Sedicimila spettatori hanno provato a spingere la squadra oltre l’ostacolo ma la formazione giallorossa, oggi in maglia celeste, ha mostrato fin dall’inizio del match maggiore caratura tecnica e condizione rispetto alla formazione allenata da Ventura che ancora ha diversi elementi in ritardo di condizione. Esordio per Cerci che ha riassaporato il rettangolo verde quando il risultato era praticamente compromesso. Il Benevento ha sbloccato il risultato nella ripresa (61′) con una gran conclusione di Viola – lasciato troppo libero – e raddoppiato con Sau dopo quattro minuti (65′).

Le pagelle: centrali sovrastati da Coda e Sau

Micai 6: non può nulla in occasione dei gol di Viola e Sau. Si fa trovare pronto nelle altre occasioni in cui viene chiamato in causa dai sanniti.

Karo 5: in difficoltà con Coda e Sau, non convince come nelle precedenti partite. (13′ st Kalombo 5,5: entra lui e la Salernitana incassa due gol ma non ha grandi colpe, poco fortunato),

Migliorini 5: giornata complicata, la prende poche volte Cerca di frenare gli esperti avanti sanniti con il fisico e giocando d’anticipo ma questa volta la prende poche volte.

Jaroszynski 5: i gol nascono sulla sua corsia, vede sfrecciare Letizia e non accorcia su Viola in occasione del gol del vantaggio. Dopo gli elogi, di sicuro arriveranno i rimproveri di Ventura.

Cicerelli 5: non si vede praticamente mai. Troppo timido e attento a mantenere la posizione. Si limita al compitino quando serviva più verve e coraggio.

Odjer 5,5: prova a non far rimpiangere Akpa Akpro ma non ci riesce fino in fondo. I dirimpettai giganteggiano e il centrocampo granata affonda. (26′ st Maistro 6: entra quando la musica è finita, forse avrebbe meritato una chance dall’inizio)

Di Tacchio 5: stranamente impreciso ed impacciato, nel primo tempo dà il via, con un errore grossolano, ad una pericolosa ripartenza del Benevento. Incassa il cartellino giallo ed affonda insieme ai compagni.

Firenze 5: vedi Cicerelli, sul taccuino solo una mezza svirgolata nel primo tempo.

Kiyine 6: si accende a tratti ma è il più brillante dei suoi, serve a Giannetti un buon pallone ma l’attaccante non trova la porta.

Jallow 5,5: solito refrain, un passo avanti ed uno indietro: il gambiano, forse triste per l’eliminazione mondiale, non brilla ed incassa il solito giallo. (26′ st Cerci 6: di incoraggiamento. L’attaccante torna in campo dopo tempo e gioca quasi venti minuti. Ventura lo aspetta per compiere il salto di qualità)

Giannetti 5.5: ha l’unica limpida occasione per sbloccare il risultato su cross di Kiyine ma non trova la porta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *