Dario Socci non strappa il titolo a Gualtieri ma vince in amore: proposta di nozze sul ring per l’ex di Paola Caruso
12 Marzo 2022
Ucraina, imbraccia il fucile a 9 anni: il dramma della guerra nella foto della ‘bambina con le caramelle’ a Kiev
12 Marzo 2022

Servivano i tre punti per dare una sterzata alla stagione. La Salernitana acciuffa il pari con Djuric e si morde le mani per una vittoria sfumata all’ultimo assalto. Davide Nicola ridisegna la difesa contro il frizzante Sassuolo di Dionisi con Veseli al posto dell’infortunato Mazzocchi e Gyomber al centro della difesa per Dragusin. In avanti torna Bonazzoli con Ribery ancora fermo ai box. I granata partono bene e sbloccano subito il risultato con Bonazzoli che si avventa su un pallone maldestramente respinto da Consigli. I granata sembrano padroni del campo e sfiorano subito il 2 a 0 con una conclusione di Kastanos.

I neroverdi ribaltano l’iniziale svantaggio di Bonazzoli

Il cipriota trova anche il gol ma è in posizione di fuorigioco. Ederson e Coulibaly giganteggiano a metà campo e i padroni di casa sembrano in controllo. Basta un guizzo ed una disattenzione difensiva a riaccendere il Sassuolo. Veseli lascia troppo spazio a Kyriakopoulos che mette al centro per Scamacca che anticipa Fazio e mette la palla nel sacco. I padroni di casa provano a non scomporsi e protestano per un fallo di mani di Ferrari in area su tocco di Ederson.

Dopo una conclusione di Scamacca bloccata da Sepe, i neroverdi trovano il gol del vantaggio con una gran giocata di Traorè che si infila tra Veseli e Coulibaly e con un preciso tocco ribalta il risultato. La Salernitana incassa il colpo con gli ospiti che provano ad approfittarne con Traoré e Scamacca. I campani si rivedono nel finale con un colpo di testa di Radovanovic, subentrato all’infortunato Ederson, che termina non distante dai pali di Consigli.

Djuric agguanta il pari, Consigli nega i tre punti a Bonazzoli nel recupero

Nella ripresa Nicola cambia subito con Zortea e Perotti subito in campo per Veseli e Kastanos. La Salernitana prova a ripartire ma il Sassuolo si rende pericoloso due volte con Raspadori e Scamacca che colpiscono l’esterno della rete da posizione defilita. Un’ingenua espulsione di Raspadori rianima la Salernitana con il tecnico granata che getta nella mischia Ranieri e Mousset. I granata vanno ad un passo dal pari con un colpo di testa di Djuric. Sul ribaltamento di fronte Frattesi centra la traversa.

I padroni di casa non mollano e da un cross di Zortea nasce il gol del pari di Djuric. Nel finale il Sassuolo si rende pericoloso con Kyriakopoulos ma Sepe non si fa sorprendere. Subito dopo Bonazzoli va a centimetri dal gol con una conclusione che termina di poco a lato. In pieno recupero il centravanti ha la palla match ma Consigli inchioda il risultato sul 2 a 2.

Salernitana-Sassuolo 2-2, gli highlights

Gli highlights completi di Salernitana-Sassuolo e delle altre partite della serie A saranno pubblicati sul sito di Dazn (riservato agli abbonati), su  https://www.raisport.rai.it alla sezione 90 Minuto e sono on line sul sito della Lega di serie A al link https://www.legaseriea.it/it e sul sito della Salernitana all’indirizzo https://www.ussalernitana1919.it/media/ oltre che su https://www.sportmediaset.mediaset.it/video/calcio/ e https://video.sky.it/sport/calcio/highlights-serie-a.

Le pagelle: Zortea meritava di giocare dall’inizio, rientro ok per Ruggeri, peccato per Ederson

Sepe 6: incassa gol da distanza ravvicinata e non può nulla, chiude lo specchio della porta due volte nel finale.

Veseli 4: guarda Kyriakopoulos crossare, si fa scherzare dal Traorè. Torna titolare ma fa rimpiangere Mazzocchi. (1′ st Zortea 6,5: con il suo ingresso la Salernitana cambia marcia. Suo l’assist del pareggio, perché non impiegarlo dall’inizio?)

Gyomber 6,5: buon rientro per il centrale che gioca d’anticipo e si rende protagonista di alcuni recuperi decisivi rimediando, in un’occasione, anche ad un errore.

Fazio 5: guarda Scamacca schiacciare in porta, svirgola un paio di palloni e si prende qualche confidenza di troppo in uscita. Ancora luci e ombre per il comandante.

Ruggeri 6,5: peccato che la Salernitana abbia dovuto rinunciare al mancino scuola Atalanta a lungo. Piede educato e coraggio, si inserisce con buona continuità. Incassa un giallo e Nicola lo richiama in panchina. (24′ st Ranieri 6: entra acceso e si propone con la stessa continuità del compagno in fase offensiva).

L. Coulibaly 6,5: un leone a metà campo, a volte sbaglia qualche rifinitura per la troppa veemenza.

Ederson 6,5: fin quando resta in campo è tra i migliori dei suoi. Detta i tempi della manovra, recupera palloni e affonda in tackle con coraggio e tempismo. Si inserisce bene anche in fase offensiva e protesta per la mancata concessione di un rigore. Esce per infortunio dopo il secondo gol del Sassuolo.  (31′ pt Radovanovic 6: non ha la stessa dinamicità del compagno ma con la sua esperienza resta a galla).

Kastanos 5,5: si accende ad intermittenza, sbaglia qualche rifinitura ma non demerita. Si infuria con Veseli a fine primo tempo prima di uscire dalla contesa. (1′ st Perotti 6: in progresso, ha buoni guizzi e dimostra di poter dare un contributo importante in questa fase finale della stagione).

Bonazzoli 6,5: Gol d’opportunista in avvio di partita, alla doppia chance nel finale di partita con Consigli che gli nega il gol in pieno recupero.

Verdi 5,5: un po’ più vivace rispetto alle ultime uscite ma può e deve fare meglio. (24′ st Mousset 5: litiga con il pallone e non trova mai uno spunto interessante.

Djuric 7,5: vince tutti i duelli aerei, va a centimetri dal pareggio prima di trovarlo con una precisa inzuccata sulla quale Consigli non può arrivare.

L’errore di Consigli
Bonazzoli si avvente sul pallone…
… e sblocca il risultato
Scamacca colpisce di testa
… e pareggia i conti
Ederson prova a concludere…
… Ferrari tocca con la mano sinistra ma per l’arbitro non è rigore
Traorè ribalta il risultato con una gran giocata
La prodezza di Traorè da un’altra angolazione
Scamacca calcia sull’esterno della rete da buona posizione
L’espulsione Raspadori
Djuric va a centimetri dal pareggio
Frattesi centra la traversa
Djuric firma di testa il gol del 2 a 2
La conclusione di Bonazzoli termina alta sopra la traversa
Nel recupero Consigli nega il gol a Bonazzoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.