raoul bova
Don Matteo, Raoul Bova al posto di Terence Hill? Arriva il comunicato di Lux Vide
27 Maggio 2021
Gemiliano
Buon onomastico Emilio oggi 28 maggio, immagini di auguri da condividere sui social
28 Maggio 2021

Venezia in serie A, quell’incredibile coincidenza con la promozione di 22 anni fa: il video della festa dei tifosi

Bocalon

Il Venezia torna in serie A dopo 19 anni al termine di novanta minuti da brividi con un Cittadella mai domo e capace di far tremare i lagunari fino al 93′ quando il ‘doge’ Bocalon , veneziano doc, ha firmato il gol del pareggio che ha fatto scattare la festa neroverdi.

Venezia-Cittadella 1-1, Bocalon in lacrime dopo il gol promozione

“È una gioia che sognavo da tempo, dal primo giorno dopo una retrocessione. Questa è la vittoria del gruppo, di tutti quelli che hanno giocato poco e sono scesi in campo in occasione dell’ultima partita di campionato dove abbiamo conquistato un pareggio che ci ha permesso di giocare con questo piccolo vantaggio della classifica” – ha dichiarato l’attaccante in lacrime dopo la rete della serie A nei minuti di recupero della finale dei play off di serie B.

Lagunari e Salernitana promossi a braccetto come nella stagione 1997/98

Bocalon che, come Molinaro (salernitano verace), ha vestito anche la maglia della Salernitana, club che nel 1997/98 conquistò con il Venezia l’ultima promozione in serie A. Una storia che si ripete 22 anni dopo. E pesare che due anni fa lagunari e granata si giocarono la permanenza in B ai calci di rigore con vittoria dei campani (i veneti furono poi ripescati). Niente da fare per il Cittadella che aveva trovato il gol del vantaggio con Proia aveva giocato gran parte della partita in superiorità numerica per l’espulsione di Mazzocchi.

Il toccante addio al calcio di Iori, il tuffo nel canale di Aramu

Un trionfo firmato Paolo Zanetti che dopo l’ottima stagione ad Ascoli ha confermato di essere un tecnico pronto per il salto di categoria e per un futuro da club importante. Nel futuro immediato c’è ancora il Venezia. Poi chissà. Lascia il calcio tra le lacrime il capitano del Cittadella Iori che avrebbe coronato una dignitosa carriera con la promozione in massima serie.

Bella l’immagine dei giocatori neroverdi che hanno rincuorato e consolato l’esperto centrocampista. Delirio a Venezia tra fuochi d’artificio e fumogeni in Piazza San Marco… con il coprifuoco che è inevitabilmente saltato. Alcuni giocatori, guidati da Aramu, si sono tuffati nel canale.

Il Venezia alza la coppa per festeggiare la vittoria nella finale play off

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *