terremoto pozzuoli
Terremoto Napoli 16 marzo, sisma di magnitudo 3,5 e paura ai Campi Flegrei: ‘Due scosse forti’
16 Marzo 2022
Video terremoto Giappone, violenta scossa di magnitudo 7.3: treno deragliato e black out per 2 milioni di famiglie
16 Marzo 2022

Il mondo del gioco sta vivendo un periodo di crescita che sembra non conoscere crisi.

Una fotografia dell’Italia dei casinò mostra una spesa di 19,4 miliardi di euro soltanto nel 2019. Gli italiani hanno continuato a giocare anche durante il lockdown, soprattutto nelle piattaforme online, che hanno fatto da traino a tutto il settore. Anche i dati più attuali confermano il trend: a febbraio 2022 questo business ha sfiorato i 148 milioni di euro di giocate. Ma a tentare la fortuna non sono soltanto le persone comuni.

Anche molti vip italiani e stranieri infatti, non hanno nascosto, nel tempo, la propria passione per il gioco, da quelli che amano le slot machine a quelli che preferiscono il tavolo verde.

C’è addirittura chi, come George Clooney, peraltro protagonista del film a tema Ocean’s Eleven, ha anche investito 3 miliardi di dollari nel progetto di apertura di un casinò a Las Vegas, il Las Ramblas, sullo stile di quello storico di Montecarlo.

George Clooney ha investito 3 miliardi di dollari nel progetto di apertura di un casinò a Las Vegas

Qualche volta i vip – o i loro parenti stretti – sono anche stati baciati dalla fortuna.

A partire da Guadalupe Lopez, la mamma di Jennifer Lopez, che anni fa ha sbancato il Borgata Casino di Atlantic City con una super vincita di due milioni di euro – o meglio, 2,4 milioni di dollari – alle slot machine. Per restare in casa Lopez, nell’estate scorsa Ben Affleck, storico ex e ora di nuovo compagno della popstar, è stato avvistato in un casinò di Las Vegas proprio in compagnia della madre di JLo e ancora, il Daily Mail lo ha paparazzato nel cuore della notte, intento a giocare, stavolta in solitaria.

Tra gli altri nomi di star hollywoodiane che non hanno mai tenuto segreta una certa attitudine al gioco ci sono volti storici del cinema come Sean Connery e Robert De Niro, quest’ultimo interprete, nel 1995, del celebre “Asso” nel film di Martin Scorsese Casinò e nel 2016 divenuto imprenditore nel settore, con un investimento di 250 milioni di dollari in un mega resort casinò nel caraibico Antigua e Barbuda.

Quello dei vip è insomma un mondo piuttosto lontano da un ipotetico identikit del giocatore comune, ovvero quello che – dati alla mano – sempre più spesso frequenta le piattaforme a distanza, per comodità, certo, o magari per sfruttare le frequenti offerte di benvenuto degli operatori legali, meglio se con un casino bonus senza deposito, ovvero per provare i giochi senza neanche dover aprire un conto, tra un giro gratis alle slot e un tentativo alla roulette, a seconda delle promo del momento.

Del resto, recarsi al casinò, magari in una sede storica e lussuosa, non è un’esperienza che si può fare proprio tutti i giorni, e in questo i vip sono di certo più agevolati, specialmente quelli più dediti alla vita mondana.

Le celebrità e il gioco: dalle star hollywoodiane ai vip italiani

Eppure, anche per le celebrità il gioco può riservare sorprese: se si torna in Italia non si può non parlare di Emilio Fede, che nel suo libro del 2020 Che figura di mer*** racconta, tra gli altri aneddoti della sua vita, di un “colpaccio” sul panno verde del valore di un miliardo di lire, vinti dal giornalista in una lontana notte di Capodanno del 1989 a Montecarlo, in compagnia di un industriale romeno.

Meno fortunata è stata l’avventura al gioco di Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, che invece, come rende noto lui stesso nel suo romanzo-diario Banco solo! perse, nel 1980, ben 130 milioni di lire al Casinò di Saint Vincent, sfidando un imprenditore di Milano in una partita a chemin de fer. Lo stesso cantante, oggi, si è fatto sostenitore del gioco del poker, quello legale e sano che ormai, peraltro, è diventato anche una disciplina sportiva a tutti gli effetti.

La carrellata dei vip giocatori italiani, però, vede anche il nome di due notissime donne dello spettacolo e della musica: la discografica Mara Maionchi, la quale non ha mai nascosto la sua vecchia passione ma che ha di recente smentito l’indiscrezione di una mega vincita in un casinò svizzero, e Katia Ricciarelli, che invece, ospite del programma televisivo “Belve”, ha ammesso di aver realizzato una fortunata scala reale da ben 150mila euro al Casinò di Montecarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.