Mara Venier chiude la sua 13ª Domenica In, si commuove e dice quando smetterà (VIDEO)
5 Giugno 2022
Galles al mondiale dopo 64 anni: il gesto di Bale davanti ai tifosi ucraini, Yarmolenko reclama un rigore
5 Giugno 2022

Ancona, aggressione alla parcheggiatrice: ‘Mi ha strappato maglietta e reggiseno’

Aggredita da un uomo che le ha strappato maglietta e reggiseno alla parcheggiatrice di Lago Grande di Portonovo, nell’Anconetano. L’episodio si è verificato giovedì 2 giugno con il parcheggio particolarmente affollato per la presenza di tanti turisti in occasione del ponte per la Festa della Repubblica.

Cristina Bartoli: ‘L’uomo guidava un SUV contromano ed il mio collega è stato quasi investito’

Cristina Bartoli, dipendente della cooperativa Opera che si occupa del parcheggio, ha ricostruito l’accaduto in un’intervista concessa al Corriere della Sera. La donna ha spiegato che l’aggressore, dopo essere uscito dal ristorante con la moglie ed un’amica, si è messo alla guida del suo SUV a velocità sostenuta e contromano.

Il collega dell’addetta al parcheggio con ampi gesti ha cercato di fargli capire che doveva fermarsi perché stava procedendo in direzione vietata ed ha quasi rischiato di essere investito. “Ha detto che aveva fatto sempre così quel tragitto e che non dipendeva dalla sua volontà in quanto l’auto faceva tutto da sola”.

A questo punto è intervenuta Cristina Bartoli che gli ha fatto notare che sarebbe stato meglio non mettersi al volante. “Gli ho detto che non era in grado di farlo ma appena ho detto ciò ha reagito con violenza e mi ha iniziato ad insultare”. L’uomo è sceso dall’auto ed ha cercato di colpire la malcapitata con un calcio che è riuscito a schivare.

‘Mi ha insultata e aggredita e prima di fuggire via mi ha detto che era di Ostia’

“Poi mi ha afferrato la mano e mi ha strappato il braccialetto dandomi della prostituta e poi mi ha tirato con forza maglietta e reggiseno facendo restare nuda” – ha aggiunto l’addetta al parcheggio che ha aggiunto che l’uomo prima di andarsene le ha detto che lei non si rendeva conto con chi stava parlando e che era di Ostia.

Sulla vicenda indagano i carabinieri che hanno acquisito le immagini delle telecamere dell’area del parcheggio di Lago Grande di Portonovo e delle strade adiacenti per risalire all’identità del conducente del SUV.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.