immagini buona pasqua #iorestoacasa
Immagini per augurare Buona Pasqua #iorestoacasa
11 Aprile 2020
madre natura
Ciao Darwin, Vanja Josic è la Madre Natura della sfida Cime contro Rape, foto e dettagli
11 Aprile 2020

Il chirurgo plastico e influencer Alessia Ferrante è morta ad un poliambulatorio privato di Monopoli, in provincia di Bari, dove avrebbe dovuto effettuare un intervento per l’asportazione di un tessuto adiposo.

Chirurgo plastico e influencer, era figlia dell’ex calciatore Renzo Ferrante

La trentasettenne era originaria di Bisceglie e figlia Renzo Ferrante, ex calciatore che ha militato in serie A con l’Avellino. Secondo una prima ricostruzione la professionista, seguitissima su Instagram, sarebbe andata in arresto cardiaco dopo la somministrazione dell’anestesia. Il titolare dello studio ha immediatamente allertato i soccorsi con gli addetti del 118 che hanno tentato invano di rianimare la donna.

Alessia Ferrante è deceduta in una clinica privata di Monopoli

Sul posto i carabinieri per gli accertamenti del caso. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta dalla Procura di Bari, coordinata dal pm Gaetano de Bari, con il chirurgo plastico che avrebbe dovuto compiere l’intervento iscritto nel registro degli indagati per omicidio colposo.

Gli uomini dell’Arma hanno ascoltato anche il titolare della clinica privata che è stato iscritto al registro degli indagati, un atto dovuto che gli permetterà di partecipare all’autopsia con un consulente di parte.

La Procura di Bari ha aperto un’inchiesta

Inoltre sono state sequestrate alcune attrezzature della struttura. Non era la prima volta che Alessia Ferrante, che faceva la spola tra Bisceglie e Milano per la sua attività professionale, si sottoponeva ad un intervento simile. Appena la notizia si è diffusa sul web in tanti hanno espresso cordoglio sulle pagine Facebook e Instagram con tanti personaggi della tv che hanno dedicato un pensiero all’influencer pugliese.

Alessia Ferrante aveva 37 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *