Alberto Fontana
Muore a 52 anni dopo essere stato assalito da uno sciame di vespe: Anagni piange Alberto Fontana
21 Luglio 2021
Uomini e Donne
Uomini e Donne, Dagospia annuncia la storica svolta per il trono: ‘Era un uomo ora è una donna’
21 Luglio 2021

Voghera, 39enne marocchino ucciso davanti ad un bar: arrestato l’assessore leghista Massimo Adriatici

assessore Voghera

Un 39enne straniero, con precedenti penali, è stato ucciso nella serata di martedì 20 luglio dall’assessore alla sicurezza del comune di Voghera, in provincia di Pavia, al culmine di un’accesa discussione all’esterno di un bar in Piazza Meardi. Per quest’ultimo sono scattati gli arresti domiciliari. Secondo una prima ricostruzione l’avvocato Massimo Adriatici aveva richiamato l’uomo in quanto stava infastidendo alcuni ospiti del bar.

L’assessore alla sicurezza del Comune di Voghera avrebbe sparato dopo essere stato spintonato a terra

L’esponente della Lega ha immediatamente allertato le forze dell’ordine ma la situazione è degenerata con l’assessore che ha raccontato ai poliziotti di essere caduto a terra dopo essere stato spintonato. A quel punto sarebbe partito il colpo d’arma da fuoco dalla pistola regolarmente detenuta che ha provocato il decesso del trentanovenne che inizialmente era stato trasportato all’ospedale di Voghera in codice giallo. Le condizioni del cittadino straniero si sono rapidamente aggravate fino alla morte avvenuta nella notte tra martedì 20 e mercoledì 21 luglio. Il pm che si occupa dell’indagine ha disposto l’autopsia.

Massimo Adriatici dichiarò: ‘L’uso delle armi deve essere l’extrema ratio’

Tra l’altro nella serata della tragica lite era scattata un’ordinanza che vietava la vendita di alcol, in particolare birra, in contenitori di vetro fortemente voluta dall’assessore Massimo Adriatici. Una decisione presa per dare un giro di vite all’escalation di violenza degli ultimi mesi. In un’intervista l’esponente della Lega, con regolare porto d’armi e docente di diritto penale e procedura penale presso Scuola allievi agenti Polizia di Stato Alessandria, aveva dichiarato che l’utilzzo delle armi doveva rappresentare l’extrema ratio. “L’uso di un’arma deve essere giustificato da un pericolo reale, per la persona che la usa, per le sue proprietà o quelle altrui. Ma questo non significa farsi giustizia da soli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *