Antonio Diplomatico sindaco
Sindaco di Boscoreale video, l’esilarante appello di Diplomatico sull’emergenza coronavirus
12 Marzo 2020
balconi cantare
Da Napoli a Salerno si canta sui balconi per esorcizzare il coronavirus nel segno di #iorestoacasa (VIDEO)
13 Marzo 2020

Barbara d’Urso si scusa con la Polizia penitenziaria, ma è scontro con il segretario del sindacato: ‘Ha imparato a memoria il discorso’ (VIDEO)

polizia penitenziaria barbara d' urso video

Nei giorni scorsi Barbara d’Urso aveva provocato la reazione piccata di alcuni esponenti della Polizia penitenziaria per alcune affermazioni fatte durante la rivolta nelle carceri italiane. “Nessuno di noi può abbracciare le persone care in questo momento. Abbraccio tutti i carcerati e mi metto nei loro panni e dei loro familiari” – aveva riferito la conduttrice televisiva.

La conduttrice: ‘Abbraccio tutti i carcerati’, scoppia la polemica

Frase che ha sollevato un vespaio di polemiche e l’indignazione della Polizia penitenziaria che ha accusato Carmelita di non aver rimarcato i sacrifici, l’impegno e la dedizione degli agenti nonostante le situazioni di difficoltà che si vive nelle case circondariali italiane. “In questo momento avremmo bisogno del suo supporto, le sue parole hanno rovinato la nostra immagine e la nostra professionalità” – ha riferito l’agente Di Lauro.

Polizia penitenziaria indignata, le scuse di Barbara d’Urso

Il giorno successivo Barbara d’Urso si è scusata con il corpo di polizia ed oggi, nel corso di Pomeriggio 5, ha ospitato, in collegamento esterno, il segretario generale del sindacato autonomo della Polizia penitenziaria, Donato Capece. “Innanzitutto volevo chiedere scusa, ma veramente è stata una dimenticanza. Credo che tu sappia che sono vicino a voi che fate un lavoro difficile e che ora siete anche in difficoltà perché siete senza mascherine e guanti”.

Lo scontro in diretta con Donato Capece, segretario del sindacato autonomo

Scuse che, però, non sono bastate al segretario che ha replicato: “Vedo che lei poco conosce il corpo di Polizia penitenziaria. Noi siamo degli eroi sconosciuti, silenziosi, che permettiamo ai cittadini di vivere in serenità.

Quando lei manda un messaggio dicendo che tutti i rivoltosi sono nel cuore, io mi domando quale ruolo ho nel suo cuore o, comunque, nella sua trasmissione. Lei ci deve delle scuse pubbliche e mai più dovrai dire che sono guardie carcerarie. Lei deve restituire a questi servitori dello Stato la dignità che lei ci ha tolto”.

‘Deve restituire a questi servitori dello stato la dignità che lei ci ha tolto’

Immediata la replica della conduttrice che ha affermato di essersi scusata pochi istanti prima: “Credo che lei abbia imparato prima a memoria questo discorso perché io le scuse le avevo già fatte. Mi dispiace che lei dica che io non conosco la Polizia penitenziaria” – ha affermato la d’Urso che ha aggiunto che non aveva nessuna intenzione di fare polemica.

La replica della d’Urso: ‘Sono 12 anni che mando al loro il mio amore’

“Evidentemente è venuto qui per questo. Sono 12 anni che mando al loro il mio amore e mi dispiace di non averlo fatto l’altro giorno ma siamo in un periodo particolare della nostra vita. Lei mi capirà ma sono sicuro che non mi capirà ma non importa. Chiedo scusa per avervi chiamato erronaemente guardia carceraia, non conosco l’italiano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *