Australia ai mondiali, lacrime Perù: Redmayne para il rigore decisivo ballando (VIDEO)
13 Giugno 2022
Isola dei Famosi, lite furiosa tra Nicolas Vaporidis e Nick Luciani: ‘Sei un finto mite’
14 Giugno 2022

Bimba rapita a Tremestieri, sindaco Mascalucia: ‘Probabili dinamiche familiari’, rilievi su auto e interrogatori

É stato ascoltato nella tarda serata di ieri il padre di Elena Del Pozzo, la bambina che a luglio compirà 5 luglio rapita intorno alle 15 di lunedì 13 giugno a Piano di Tremestieri, in provincia di Catania, mentre era in auto con la madre.

Elena Del Pozzo è stata sottratta alla madre da tre uomini incappucciati

A far scattare l’allarme è stata quest’ultima che ha spiegato che, dopo essersi recata a prendere la figlia all’asilo, la sua macchina è stata affiancata da un’altra vettura a bordo della quale c’erano tre uomini incappucciati, pare armati, che l’hanno bloccata e sequestrato la ragazzina. La donna ha denunciato l’accaduto alla Tenenza dei carabinieri di Mascalucia, città dove vive con la piccola di 4 anni.

La notizia, accompagnata dalle generalità e da una foto della piccola sequestrata, è girata sui social ed è diventata virale. Sul post si precisava che non si conosce modello, colore e targa dell’auto a bordo della quale sono fuggiti gli uomini che hanno sottratto Elena alla madre.

La foto della bambina rapita è stata diffusa sui social, ascoltati il padre ed altri familiari

Gli inquirenti escludono che possa trattarsi di sequestro legato alla criminalità organizzata e tendono ad escludersi che possa essere stato realizzato con l’obiettivo di chiedere un riscatto dato che la famiglia non disponibilità tali da giustificare questa pista.

I genitori sono separati ed il papà della bimba ha alcuni precedenti penali. L’uomo è stato ascoltato nella serata di ieri così come altre familiari di Elena Del Pozzo. “Sono ore di grande ansia per la nostra comunità e sono personalmente sconvolto da questa notizia. Mi sono messo a disposizione per ‘aiutare’ le ricerche anche tramite la protezione civile, probabilmente si tratta di dinamiche familiari” – ha dichiarato Enzo Magra, sindaco di Mascalucia.

Enzo Magra: ‘Probabilmente si tratta di dinamiche familiari’, rilievi su un’auto nella notte

I carabinieri hanno, infatti, acquisito le registrazioni delle telecamere di un’abitazione privata per ricostruire la dinamica di quanto accaduto. La Procura di Catania ha diffuso, inoltre, due foto della bambina: una dell’8 maggio, nitida, e l’altra sfocata di oggi in cui si vede chiaramente Elena. 

La Procura di Catania ha aperto un’inchiesta con Il procuratore Carmelo Zuccaro ha parlato di “momento delicato dell’inchiesta che non consente di fornire ulteriori informazioni”. Come documentato da Il Meridiano i carabinieri hanno effettuato dei rilievi su una Fiat 500 che potrebbe essere coinvolta nella vicenda del rapimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.