Rezza
Campania verso la zona rossa da venerdì 6 novembre, Rezza: ‘Tra le regioni più colpite dall’emergenza coronavirus’
4 Novembre 2020
Andrea Montanari
Andrea Montaneri sbarca su Instagram come influencer
5 Novembre 2020

Campania la zona gialla della discordia: la patata bollente passa a De Luca, Dpcm in vigore dal 6 novembre

de luca

Il premier Giuseppe Conte ha illustrato nel corso della conferenza stampa di questo pomeriggio il Dpcm che entrerà in vigore dal 6 novembre e che è stato già pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Dopo tanti rumors il premier ha fatto chiarezza sulla suddivisione delle Regioni in base al rischio epidemiologico.

Campania in zona gialla, Rezza aveva parlato di situazione delicata

A differenza di quanto emerso nelle ultime ore, la Campania è stata inserita in zona gialla e quindi tra le aree meno a rischio nonostante nel pomeriggio Gianni Rezza, Direttore Generale della Prevenzione del ministero della Salute, avesse riferito che era tra le Regioni più colpite dal Covid 19. La palla passa ora al Governatore Vincenzo De Luca che non ha affatto gradito le decisione prese dall’esecutivo.

De Luca non intende fare dietrofront su scuole elementari e medie

Il Dpcm prevede la zona gialla lezioni in presenza a scuola per elementari e medie quando in Campania sono chiuse da settimane. Il Governatore quasi certamente confermerà questa decisione. Non sono escluse ulteriori limitazioni per un braccio di ferro con il Governo che si preannuncia infuocato. Nel video in basso le misure adottate per le regioni in zona gialla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *