S. Anna oggi 26 luglio 2019, immagini e gif di auguri di buon onomastico
26 Luglio 2019
Uomini e Donne, Alessio e i sospetti sul fidanzato di Angela: ‘Mi sento preso in giro’ (VIDEO)
26 Luglio 2019

Il militare, di origini napoletane, aveva fermato i delinquenti autori di un cavallo di ritorno: si era sposato un mese fa

Li avevano sorpresi e fermati mentre stavano mettendo in atto il più classico dei ‘cavalli di ritorno’. Il carabiniere Mario Cerciello Rega è deceduto nella notte dopo essere stato accoltellato da un cittadino nordafricano nel corso di un’operazione di controllo in via Pietro Cossa a Roma. I militari della Stazione di Piazza Farnese erano stati allertati per un possibile cavallo di ritorno dopo il furto di una borsa. L’equipaggio ha immediatamente individuato e bloccato due cittadini nordafricani (ipotesi non confermata) ma uno di questi ha reagito estraendo un coltello e colpendo con 8 fendenti il vice brigadiere Mario Cerciello Rega. Uno dei fendenti ha centrato il cuore del militare che è stato immediatamente soccorso dai colleghi mentre i due malviventi si davano alla fuga. Il trentacinquenne carabiniere napoletano è stato trasportato all’ospedale Santo Spirito ma i medici non hanno potuto che accertare la morte. E’ caccia aperta ai due nordafricani che intorno alle 3 di notte hanno colpito mortalmente il militare. “Mi stringo in un forte abbraccio alla moglie e alla mamma del V. Brig. Mario Cerciello Rega e all’Arma dei Carabinieri e chiedo tolleranza zero per i delinquenti autori del vile atto” – il tweet attraverso il quale il ministro della difesa Elisabetta Trenta ha espresso il proprio cordoglio alla famiglia del carabiniere ucciso nella notte a Roma. Mario Rega lascia la moglie, Rosa, che aveva sposato nel mese di giugno. Era tifosissimo del Napoli. Aggiornamenti: quattro le persone bloccate in queste ore. Secondo una prima ricostruzione gli aggressori erano alti 1,80 circa ed indossavano una felpa nera. In un primo momento si era ipotizzato che il carabiniere fosse stato colpito da e cittadini nordafricani ma ora le indagini sono concentrate su due americani. Entrambi sono stati raggiunti in un hotel della capitale e trasferiti in caserma per l’interrogatorio di rito.

Mario Rega si era sposato un mese fa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *