crotone video nubifragio
Video nubifragio Crotone: allagamenti e voragini, elicottero per salvare uomo intrappolato in auto
21 Novembre 2020
Danz
Juventus-Cagliari, la diretta Dazn si blocca: abbonati infuriati
21 Novembre 2020

Carlo Castaldo muore di Covid 19 a 34 anni, l’agropolese non aveva gravi patologie ed aveva perso un mese fa la mamma per il virus

Carlo Castaldo Agropoli

Nel giro di un mese il malefico Covid 19 è risultato fatale a madre e figlio. Carlo Castaldo è deceduto ad appena 34 anni. La ferale notizia è stata comunicata dal sindaco di Agropoli (provincia di Salerno), Adamo Coppola, via Facebook.

Il sindaco di Agropoli: ‘Oggi è un giorno triste per la nostra comunità’

“È con profondo dispiacere che devo annunciarvi il decesso di un altro nostro concittadino. Era ricoverato nel reparto di terapia intensiva del presidio Covid di Agropoli. Dal principio le sue condizioni sono apparse critiche fino, purtroppo, alla sua scomparsa, avvenuta questa mattina. Un abbraccio forte alla famiglia da parte mia e dell’intera Amministrazione che rappresento per questa perdita tanto dolorosa.

Oggi è un giorno triste per tutta la comunità”. Le condizioni di Carlo erano parse complicate fin dal ricovero con il giovane che era stato trasferito immediatamente nel reparto in terapia intensiva del Covid Hospital di Agropoli.

La mamma del 34enne era morta dopo essere risultata positiva al Covid, contagiato anche il fratello

A fine ottobre il trentaquattrenne aveva perso la madre, positiva al coronavirus e stroncata da un ictus. Da rilevare che anche il fratello è risultato positivo al virus. Carlo Castaldo sembra che non avesse patologie pregresse ed è la settima vittima registrata nella città cilentana da inizio pandemia. Il più giovane agropolese a perdere la vita a causa del Covid 19. In lutto anche l’Associazione Sbandieratori Agropolesi.

“Questo maledetto virus ha spento tragicamente la vita di un giovane agropolese, che ha collaborato per anni, con entusiasmo ed innate capacità organizzative, con la nostra grande famiglia. Un ragazzo sempre propositivo, collaborativo, aggregativo, solare. Non ci sono parole per descrivere questo profondo ed immenso lutto che ci ha colpito” – ha scritto Ernesto Apicella su Facebook. Castaldo era attivissimo e nel corso degli anni si era distinto sui campi di calcio come arbitro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *