benedetta rossi morte Nuvola
Benedetta Rossi, il triste annuncio: ‘Nuvola ci ha lasciati’
12 Agosto 2020
pandora
Pandora lancia gli charm dedicati all’Italia: rivolta sarda per la pecora Patti (VIDEO)
12 Agosto 2020

Cavallo morto alla Reggia di Caserta: ‘Denunciato il conducente della carrozzella’

Un cavallo utilizzato per le carrozze della Reggia Caserta è morto questa mattina, 12 agosto, durante una visita guidata. L’episodio è stato denunciato via social dal consigliere di Europa Verde Francesco Borrelli.

Cavallo morto Reggia di Caserta, la denuncia di Borrelli di Europa Verde

Le strazianti immagini del cavallo, ormai privo di vita, ha fatto il giro del web provocando indignazione e rabbia. “Abbiamo denunciato il conducente della carozzella protagonista di una vicenda allucinante. Un cavallo nella Reggia di Caserta è stramazzato al suolo per il caldo e la fatica” – ha dichiarato l’esponente dei Verdi sottolineando che nel 2020 non è possibile accettare che gli animali vengano trattati in questo modo. “Chiediamo ai comuni ed ai governi di intervenire al più presto”.

‘Far rispettare l’ordinanza che vieta la circolazione di animali in condizioni climatiche difficili’

Inoltre è stato chiesto alle Polizie Municipali di far rispettare l’ordinanza che vieta la circolazione dei cavalli in caso di temperature elevate. “Vigileremo affinché gli animali non vengano fatti circolare in condizioni climatiche difficili”.

La nota della Reggia di Caserta

Sulla questione è intervenuta anche la direzione della Reggia di Caserta con una nota stampa: “Questa mattina uno dei cavalli del servizio carrozze ippotrainate, gestito in concessione dalla società Tnt, è deceduto. Gli organi competenti stanno effettuando in queste ore tutte le verifiche che il caso richiede. La Direzione della Reggia di Caserta esprime profondo dispiacere per l’accaduto”.

1 Comment

  1. Maria ha detto:

    Eliminate questa atrocità… galera per la schifosa che ha ucciso il cavallo facendolo correre sotto il sole carico di turisti (cretini)….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *