El Paso, i video scioccanti della sparatoria al Walmart in Texas: almeno 20 morti, fermato il 21enne Crusius
4 Agosto 2019
Salerno, Madonna che viene dal Mare: i video dell’arrivo in Piazza Cavour
4 Agosto 2019

Cerciello Rega, la famiglia dell’accoltellatore accusa media e politica: ‘Resoconto incompleto, nostro figlio tornerà a casa’

Poche ore dopo essere rientrato a San Francisco il padre di Finnegan Lee Elder ha rilasciato, attraverso il suo legale difensore, alcune dichiarazioni. Prima di lasciare l’Italia Ethan Elder aveva incontrato il figlio in carcere e chiesto di visionare le immagini. Al rientro negli Stati Uniti la famiglia del diciottenne – che aveva confessato di aver accoltellato il vice brigadiere Cerciello Rega, – ha ribadito che è stato fornito un “resoconto incompleto” su quanto quanto accaduto la notte in cui fu ucciso il carabiniere di origini napoletane. Nello specifico l’avvocato ha letto un breve comunicato della famiglia di Finnegan Lee Elder. “Abbiamo visto nostro figlio, Finnegan. Stava bene. Stanco, pieno di rimorso e spaventato ” – ha affermato il portavoce. “Siamo al suo fianco, ha il nostro pieno supporto. Dopo aver acquisito maggiori informazioni su quanto accaduto, abbiamo un piano per arrivare alla verità. Ora sono tornato a casa, a oltre 9000 chilometri di distanza, per occuparmi del resto della mia famiglia”.

La famiglia Elder: ‘Presto scopriremo la verità’

Nel ribadire che la famiglia di Mario Cerciello Rega è sempre presente nelle preghiere degli Elder non sono mancate stoccate. “È ancora più deludente che nel mondo dei media e della politica ci sia stato un tentativo di rendere questo un caso in cui o si sente la perdita dell’agente Rega o si ritiene che gli adolescenti vengono accusati ingiustamente. Non è così, noi pensiamo che entrambe le ipotesi siano possibili”. La famiglia è sicura di “scoprire la verità al più presto e che il figlio tornerà presto a casa“. “Il pubblico ha un resoconto incompleto delle versioni vere degli eventi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *