immacolata
Gira film amatoriali con Magni: ‘Immacolata emarginata per costringerla ad andare via’
30 Giugno 2020
Amandha Fox disperata per il suo cane: fissata ricompensa in caso di ritrovamento
1 Luglio 2020

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale numero 50 del 30 giugno 2020 il bando di concorso per 2133 posti di personale non dirigenziale, a tempo pieno ed indeterminato, da inquadrare nell’Area III – Commissione per l’attuazione del progetto RIPAM.

Concorso Ripam 2020 funzionario amministrativo

Nel dettaglio è indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di complessive duemilacentotrentatre unità di personale non dirigenziale (Concorso Ripam 2020), a tempo pieno e indeterminato, da inquadrare nell’Area III, posizione retributiva/fascia retributiva F1, o categorie o livelli equiparati nei profili di seguito indicati dei ruoli delle sotto indicate amministrazioni – secondo la seguente ripartizione:

  • ventiquattro unità da inquadrare, con il profilo di funzionario amministrativo, nell’area funzionale III – F1 dei ruoli dell’avvocatura generale dello Stato; novantatre unità di categoria A – F1, con il profilo professionale di specialista giuridico legale finanziario, di cui: novanta unità da inquadrare nel ruolo della Presidenza del Consiglio dei ministri, di cui cinque posti riservati ai sensi dell’art. 3 della legge 12 marzo 1999, n. 68; tre unità da inquadrare nel ruolo speciale della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei ministri; trecentocinquanta unità da inquadrare, con il profilo di funzionario amministrativo, nell’area funzionale III – F1 dei ruoli del Ministero dell’interno;
  • quarantotto unità da inquadrare, con il profilo di funzionario amministrativo, nell’area funzionale III – F1 nei ruoli del Ministero della difesa;
  • duecentoquarantatre unità da inquadrare, con il profilo di collaboratore amministrativo, nell’area funzionale III – F1 dei ruoli del Ministero dell’economia e delle finanze;
  • duecentocinquanta unità da inquadrare, con il profilo di funzionario amministrativo, nell’area funzionale III – F1 dei ruoli del Ministero dello sviluppo economico, fermi restando gli esiti della mobilità ai sensi dell’art. 34 -bis del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
  • dodici unità da inquadrare, con il profilo di funzionario amministrativo, nell’area funzionale III – F1 dei ruoli del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, di cui sei posti riservati ai sensi dell’art. 3 della legge 12 marzo 1999, n. 68;
  • sessantasette unità da inquadrare, con il profilo di funzionario amministrativo, nell’area funzionale III – F1 dei ruoli del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare;
  • duecentodieci unità da inquadrare, con il profilo di funzionario amministrativo-contabile, nell’area funzionale III – F1 dei ruoli del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti;
  • novantadue unità da inquadrare, con il profilo di funzionario area amministrativa giuridico contenzioso, nell’area funzionale III – F1 dei ruoli del Ministero del lavoro e delle politiche sociali;
  • centocinquantanove unità da inquadrare, con il profilo di funzionario amministrativo, giuridico, contabile, nell’area funzionale III – F1 dei ruoli del Ministero dell’istruzione;
  • ventidue unità da inquadrare, con il profilo di funzionario amministrativo, giuridico, contabile, nell’area funzionale III – F1 dei ruoli del Ministero dell’università e della ricerca;
  • duecentocinquanta unità da inquadrare, con il profilo di funzionario amministrativo, nell’area funzionale III – F1 dei ruoli del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo;
  • diciannove unità da inquadrare, con il profilo di funzionario giuridico di amministrazione, nell’area funzionale III – F1 dei ruoli del Ministero della salute;
  • duecentosessantaquattro unità da inquadrare, con il profilo di funzionario amministrativo, giuridico-contenzioso, nell’area funzionale III – F1 dei ruoli dell’Ispettorato nazionale del lavoro;
  • ventitre unità da inquadrare, con il profilo di funzionario amministrativo, nell’area funzionale III – F1 dei ruoli dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata;
  • cinque unità da inquadrare nei ruoli dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, con il profilo di funzionario amministrativo – V livello;
  • due unità da inquadrare, con il profilo di funzionario amministrativo – F1, nei ruoli dell’Agenzia per l’Italia digitale, fermi restando gli esiti della mobilità ai sensi dell’art. 34 -bis del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165

Da rilevare che il trenta per cento dei posti è riservato ai volontari in ferma breve e ferma prefissata delle Forze armate congedati senza demerito ovvero durante il periodo di rafferma, ai volontari in servizio permanente, nonché agli ufficiali di complemento in ferma biennale e
agli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta, ove in possesso dei requisiti previsti dal bando.

Maxi concorso Ripam, scadenza termine domanda via Spid

Il termine per presentare la domanda scade il 14 luglio 2020. La domanda di ammissione al concorso, secondo quanto previsto dall’art. 4 del bando, deve essere presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema pubblico di identità digitale (SPID), compilando l’apposito modulo elettronico sul sistema “Step-One 2019.

Di seguito il link della Gazzetta Ufficiale numero 50 del 30 giugno 2020 per consultare nei dettagli requisiti, presentazione della domanda e modalità di svolgimento della prova d’esame.

BANDO CONCORSO RIPAM 2133

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *