Mafalda De Simone
Furto d’identità e truffa, la denuncia dell’influencer Mafalda De Simone : ‘State attenti, ecco cosa fanno’
12 Febbraio 2021
Syria padre
‘Può indossare la mascherina’, il papà di Syria aggredito davanti ad un bar a Roma
12 Febbraio 2021

De Luca avverte: ‘Tra 15 giorni riesplosione del contagio senza misure per S. Valentino e Carnevale’

Vincenzo De Luca

“Noi avremo un fine settimana che rappresenterà un punto di riesplosione del contagio”. Come sempre Vincenzo De Luca non usa mezze misure nel descrivere la situazione attuale in Campania e in Italia della pandemia da Covid 19.

De Luca: ‘Tra 20 giorni esplosione del contagio senza misure di contenimento’

“Se il governo nazionale non prenderà misure di contenimento per questo fine settimana assisteremo tra 20 giorni ad un’esplosione del contagio nel nostro Paese. Lo scorso week end abbiamo visto piazze , lungomari e strade invase dai nostri giovani e meno giovani in una condizione di inesistenza di qualunque forma di controllo. In buona sostanza si è deciso quello che il Governo voleva che accadesse con la scelta dello stop and go con le zone gialle” – ha affermato il Governatore della Campania che non ha risparmiato critiche al Governo.

La Campania rischia di uscire dalla zona gialla

“Riapriamo, allentiamo un po’ i freni sapendo già che queste aperture determinano una riesplosione del contagio ed è quello che accadrà nel nostro paese”. Vincenzo De Luca ha rimarcato la preoccupante impennata dei casi registrata negli ultimi giorni. “Abbiamo di nuovo le corsie di ospedale ingolfate, non le terapie intensive ma ci stiamo avviando anche alla saturazione di queste con il pericolo delle varianti che non siamo in grado di prevedere. Se nel prossimo fine settimana non ci saranno misure sarà inevitabile uscire dalla zona gialla“.

L’allarme per l’aumento dei contagi a scuola

De Luca ha poi puntato l’attenzione sull’esponenziale aumento di contagi a scuola. “La logica del Governo è intervenire quando il problema si è già creato e non prevenirlo e le scuole hanno caratteristiche ben precise come i teatri e i cinema. Si cerca di evitare che tante persone siano in luoghi chiusi. Noi abbiamo fornito tutti i dati ed abbiamo responsabilizzato le amministrazione locali per evitare che ci si nasconda dietro le ordinanze del governatore della Regione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *