Si schianta su un cancello e muore a 17 anni mentre prova la moto dell’amico nel trevigiano
10 Marzo 2022
GF Vip, scambio di accuse in diretta tra Miriana Trevisan e Biagio D’Anelli, lei: ‘Sta mentendo’
10 Marzo 2022

Ravenna, uccide la moglie 82enne e poi tenta il suicidio sotto gli occhi dei carabinieri: ‘Non ce la faceva più’

Un femminicidio e un tentato suicidio ancora avvolto nel mistero. Il 77enne Mario Claudio Cognola, originario di Pergine Valsugana (Trento) ma da tempo residente a Ravenna, ha accoltellato a morte la moglie, l’82enne Maria Ballardini. A far scattare l’allarme, poco prima delle 12:30 del 10 marzo, è stato l’anziano che ha chiamato i carabinieri ed ha raccontato quello che aveva fatto.

Mario Claudio Cognola ha accoltellato a morte Maria Ballardini nell’appartamento di Ravenna

Quando sono arrivati gli uomini dell’Arma si è buttato dalla finestra dell’appartamento di via Zalamella, nel quartiere San Biagio. Sul posto anche il pm di turno, Marilù Gattelli. La vittima è stata rinvenuta con evidenti segni provocati da arma da taglio, probabilmente un coltello da cucina. La salma è stata trasferita all’obitorio di Ravenna in attesa dell’autopsia. Cognola è stato trasportato all’ospedale Bufalini di Cesena dov’è ricoverato in terapia intensiva e piantonato dai militari.

I vicini: ‘La moglie soffriva di dolori cronici e lui era stremato’

“Non risultano denunce, né sembra ci fossero particolari problemi tra i due” – ha affermato il procuratore capo Daniele Barberini. Sembra che le condizioni di salute di Maria Ballardini hanno spinto l’uomo a porre fine alla vita. I vicini hanno raccontato che la donna non usciva più di casa perché soffriva di dolori cronici e stava seguendo la terapia del dolore. “Una settimana fa l’ho incontrato al supermercato e mi ha detto che era sfinito e che la moglie urlava in quanto il dolore era diventato insopportabile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.