Vincitore GF Vip 6, i favoriti dei bookmaker e il risultato del sondaggio di Notizie Audaci
14 Marzo 2022
Tragedia a Favignana, nonno investe accidentalmente il nipote: Libero muore a 2 anni
14 Marzo 2022

Gatto ucciso a Lecce: il balordo che ha brutalmente preso a calci Pierluigi incastrato dalle telecamere

É caccia all’uomo col cappuccio e il pallone in mano che ha ucciso un micio che ha avuto la sola sfortuna di imbattersi in quel soggetto violento, e, forse, affetto da disturbi della personalità. L’orrendo episodio si è verificato domenica 13 marzo, intorno alle 17, a Lecce in un vicolo a pochi passi da Piazza Duomo ed è stato ripreso dalle videocamere di sorveglianza.

L’orribile aggressione vicino Piazza Duomo: Pierluigi era il gatto del quartiere

Si chiamava Pierluigi ed era il gatto del quartiere, amato da tutti. Simpatico, tenero e giocherellone ma ciò non è bastato a frenare la furia dell’individuo che l’ha ucciso prendendolo a calci, bastonate e pallonate. Un’escalation terrificante con le urla di un residente che quando si è accorto di quello che stava accadendo ha iniziato ad urlare richiamando l’attenzione di una passante che ha chiamato il 113.

L’uomo è scappato ma per Pierluigi ormai era troppo tardi. Sul posto sono intervenuti gli agenti delle volanti di polizia che hanno raccolto le prime testimonianze. I residenti, che accudivano e davano da mangiare al gatto, hanno sporto denuncia.

Le telecamere della zona hanno ripreso la terribile scena: ‘Il genere umano può far schifo’

“Sono come tutti impressionato, sdegnato, avvilito dalla violenza delle immagini di videosorveglianza che mostrano l’uccisione gratuita, immotivata, crudele, di un gatto nel nostro centro storico” – ha spiegato Carlo Salvemini, sindaco di Lecce. “Oggi un balordo, armato di bastone, ha tolto la vita a Pierluigi.

Così, in maniera immotivata, giusto per ricordarci quanto il genere umano può far schifo” – il commento di un utente sui social che conosceva bene quel gatto preso a calci da quel balordo. Il terribile video dell’aggressione del micino è stato condiviso da numerosi utenti su Facebook provocando indignazione e rabbia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.