caltagirone sperti
Gianni Sperti su Stories: ‘Rubata e utilizzata una mia foto da tale Mark Caltagirone’
17 Maggio 2019
lotito consiglio di stato
Ricorso del Foggia rigettato, la Salernitana giocherà in B ma il ‘via tutti’ rischia di resterà un tormentone social
17 Maggio 2019

Giallo a Londra: il pisano Erik trovato morto in un cassonetto, la madre: ‘Era il nostro principe’

erik sanfilippo

Erik aveva lasciato un anno fa la casa di Marti, una frazione di Montopoli Valdarno in provincia di Pisa, per vivere sbarcare oltre Manica e vivere il suo sogno inglese. Sogno che per la famiglia di Erik Sanfilippo si è trasformato in un incubo senza fine. Il corpo privo di vita di quel giovane pieno di speranze è stato ritrovato in un cassonetto a rotelle dei rifiuti in Islington, quartiere a nord di Londra, nei pressi di un supermercato della catena Waitrose. Il decesso risale a sabato scorso ma la polizia inglese ha comunicato solo ieri l’identità della vittima. Nella capitale inglese il ventitreenne aveva trovato lavoro come cameriere.

Al momento gli inquirenti non escludono nessuna pista anche perché dall’autopsia, effettuata subito dopo il ritrovamento del corpo di Erik, non sono emersi dettagli significativi. Smentita anche l’ipotesi di una ferita alla testa come riportato dal The Sun. Nelle prossime ore saranno effettuati ulteriori esami tossicologici.

Il ventitreenne Erik Sanfilippo si era trasferito a Londra dove lavorava come cameriere, sconvolta la madre: ‘Sono distrutta’

Da rilevare che un cinquantaduenne è stato fermato dalla polizia e poi rilasciato per mancanza di gravi indizi a suo carico. A ritrovare il corpo di Erik Sanfilippo un residente che era andato a gettare la spazzatura nel cassonetto dei rifiuti, ritrovato nel giardino di una casa disabitata. La famiglia del ventitreenne toscano ha già raggiunto Londra nelle scorse ore per il triste rito dell’identificazione della vittima.

Sconvolta la madre del giovane:  “Era il nostro principe. Sono distrutta” –  ha riferito la signora Carmen De Caro che ha raggiunto Londra in compagnia dell’ex marito e della figlia Denise. Erik era tornato due mesi fa in Toscana e sarebbe dovuto rientrare a breve a Marti. Gli amici hanno riferito che il giovane aveva raccontato di essere felice e di trovarsi bene a Londra. Una morte che al momento resta avvolta nel mistero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *