Nostradamus
Previsioni Nostradamus 2021, cosa ci riserverà il nuovo anno
30 Novembre 2020
Maria Orsingher
Maria Orsingher, la valtellinese di ferro ha sconfitto per tre volte il Covid a 101 anni
30 Novembre 2020

Giletti nella bufera per l’immagine del Vesuvio che erutta virus, la replica del conduttore di Non è l’Arena

Massimo Giletti Vesuvio

Massimo Giletti è finito nel mirino del web per aver utilizzato l’immagine del Vesuvio che erutta il virus del Covid 19 in riferimento all’inchiesta sulla sanità in Campania. L’immagine è diventata virale con l’hashtag #giletti che ha rapidamente scalato la topic trend di Twitter.

Il Vesuvio che erutta il virus del Covid 19, l’immagine scelta da Non è l’Arena fa discutere

In particolare il giornalista e conduttore televisivo è finito nel mirino degli utenti napoletani che non hanno gradito la ‘scenografica’ ideata da Non è l’Arena per l’inchiesta su Napoli. In molti hanno rilevato che quel modo di rappresentare il Vesuvio rievocava macabri cori sul Napoli e sulla città di Napoli.

Nel pomeriggio di oggi, 30 novembre, Massimo Giletti ha replicato alle critiche con un post pubblicato sulle pagine social di Non è l’Arena. “L’idea di utilizzare il Vesuvio nascondeva l’intento di far capire che il virus è pericoloso come la lava e quindi chi gioca a tirare in ballo la storia del razzismo è fuori strada completamente. Purtroppo a volte anche le idee più ambiziose possono essere interpretate in modo diverso, e di questo non posso che scusarmi con chi ha voluto leggere ciò che non è.

Giletti: ‘Chi gioca a tirare in ballo la storia del razzismo è fuori strada’

Credo che da circa un mese Non è l’Arena sta facendo un lavoro di inchiesta importante sulla criticità della Sanità in Campania e tutto questo non può essere oggetto di fraintendimenti che mi sembrano a volte strumentali e lontani dalla verità e forse servono a spostare il vero focus del problema su cui noi stiamo facendo la nostra inchiesta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *