Tommy Ford
Tommy Ford, le sue condizioni dopo la rovinosa caduta ad Adelboden (VIDEO)
9 Gennaio 2021
Vincenzo De Luca vaccino V Day
‘De Luca faccia chiarezza sulla card per i vaccinati al Covid’, i parlamentari campani della Lega alzano la voce
9 Gennaio 2021

Joseph Capriati accoltellato dal padre: come sta il dj dopo il delicato intervento chirurgico

Capriati dj

Il dj Joseph Capriati è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta dopo essere stato accoltellato dal padre per una discussione nata per futili motivi. Secondo una prima ricostruzione il trentatreenne sarebbe stato colpito al culmine di una lite con alcuni familiari.

Joseph Capriari colpito da un fendente durante una discussione per futili motivi

Capriati vive in Spagna ma a causa della pandemia era rientrato nella sua abitazione in Campania. Il padre, Pasquale Capriati, ha afferrato un coltello da cucina e si è scagliato contro il congiunto colpendolo al torace. Un fendente che ha provocato una ferita profonda al deejay di fama internazionale. Ricoverato d’urgenza, Joseph Capriati è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Secondo quanto riferito da Fanpage non sarebbe ancora fuori pericolo e la prognosi è riservata. Il colpo ricevuto ha interessato il polmone ed è stata necessaria anche una trasfusione.

Il dj è ricoverato in gravi condizioni, la pandemia l’aveva spinto a rientrare a Caserta

Pochi centimetri ed il fendente non avrebbe dato scampo alla star delle discoteche. Sulla vicenda indagano gli agenti della Squadra Mobile di Caserta che sono intervenuti sul posto con gli agenti della squadra volanti e quelli della scientifica per i rilievi del caso. Il padre del dj, 61 anni, è stato trasferito al carcere di Santa Maria Capua Vetere ed è indagato con l’accusa di tentato omicidio. Capriati ha la musica nel sangue e fin da ragazzino ha mostrato un naturale talento che l’ha portato in breve tempo ad essere protagonista prima nelle discoteche italiane e poi all’estero.

La travolgente carriera di Joseph Capriati: da Ibiza agli Stati Uniti a suon di record

Nel 2013, il “tour della consacrazione” porta Joseph a suonare in molte città degli Stati Uniti: New York, Los Angeles, Washington DC, Miami, San Francisco. Ha collaborato con produzioni importanti ed ha suonato varie volte a Ibiza, sia al DC10 che all’Amnesia e, nel 2017, prima di raggiungere il suo record personale e totale a Miami, suonando senza interruzioni per 25 ore e 30 minuti al Club Heart.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *